SHARE
coppa italia

Si sono disputate questo pomeriggio le partite di andata dei quarti di finali della Coppa Italia Femminile. Non ci sono state sorprese da parte delle squadre favorite, tutte impegnate in trasferta, che hanno praticamente chiuso il discorso qualificazione (gara di ritorno prevista per il 20 febbraio). Ad aprire le danze è stata la Juventus, di scena a Tavagnacco. Le torinesi si sono imposte senza problemi per 4-0 grazie alla doppietta di Aluko e ai sigilli di Girelli e Bragonzi (prima rete in bianconero). Vittoria anche per la Roma, anche se non senza qualche problema dovuto ad un avvio di gara sottotono: la formazione giallorossa era l’unica ad affrontare una compagine di Serie B, la Roma Calcio Femminile, e questo probabilmente avrà ingenerato una sorta di sottovalutazione dell’avversario, che peraltro in campionato non sta andando come sperava. Fatto sta che i primi quarantacinque minuti si sono chiusi sul 2-1 per la formazione cadetta. Nella ripresa, le ragazze di mister Bavagnoli sono scese in campo con un altro piglio, segnato cinque gol e portato a casa una vittoria che consente alle capitoline di rimanere nel solco positivo di questo periodo. Per la AS Roma sono andate in rete Piemonte, Zecca, Bartoli, Coluccini e doppietta di Greggi; per la Roma CF gol di Landa, Filippi e Visentin. Netta vittoria della Fiorentina sul campo dell’Hellas Verona per 6-0: partita mai in discussione, con la Viola che ha sbloccato il risultato a cavallo della mezz’ora con due rigori di Bonetti (il primo respinto e poi ribadito in rete, il secondo direttamente in gol). Nella ripresa, le ragazze di Cincotta chiudono il discorso qualificazione grazie alle doppiette di Clelland e Vigilucci. A tre giorni di distanza dalla gara di campionato vinta 5-2 dal Milan, le rossonere di mister Morace rendono visita al Sassuolo. Il risultato non è cambiato, anche se la gara è stata più equilibrata rispetto alla precedente, nella quale il Milan era andato avanti 4-0 dopo una decina di minuti dal fischio d’inizio: risultato finale 2-0 grazie alle reti di Sabatino e Giugliano.