SHARE

Matura nell’ultima, calda domenica di settembre la prima sconfitta stagionale della San Marino Academy che cede il passo al Cesena – corsaro di misura sul sintetico di Acquaviva -. Romagnole in campo con la formazione tipo o quasi, a caccia di una vittoria che non è arrivata nelle prime due giornate di Serie B.

 

Il primo tentativo è di una San Marino Academy piuttosto rinnovata ed al netto di Ciccioli e Barbieri – grandi protagoniste dell’1-1 di Casamarciano -: è Di Luzio a buttarsi in profondità, salvo vedersi anticipare da un’attenta Pacini. Più ghiotta l’opportunità che al 12’ tocca a Porcarelli, brava a tagliare fuori Venturini e presentarsi davanti a Montanari che – sul recupero prodigioso di De Sanctis – si ritrova il pallone tra le braccia.

 

Primi minuti in stagione per Rossi, Larocca e Bianchi, mentre debuttano nella formazione titolare Piazza e Di Luzio. Bianconere arrembanti e vicine al vantaggio anche con Nagni, la cui punizione incoccia sulla parte superiore della traversa. Poco prima della mezz’ora il metronomo ospite ci prova anche di testa, spedendo a lato di un soffio. Il Cesena sale di intensità e torna a rendersi pericoloso con Porcarelli che sbatte su un’attenta Montanari che si salva in angolo; sugli sviluppi dello stesso Petralia approfitta della marcatura leggera per saltare due avversarie a calciare alto.

 

Le ragazze di Roberto Rossi intravedono il vantaggio al 40’ quando è ancora Montanari a salvare la porta di casa, togliendo da sotto la traversa la botta da fuori di Laface – già decisiva l’anno scorso con la maglia della Jesina su questo stesso campo -. La San Marino Academy alleggerisce la pressione distendendosi in contropiede con Bianchi, la cui tenacia vale un extra possesso in fase avanzata a favore di Rigaglia che spara a salve.

 

Nella ripresa è ancora il Cesena a farsi preferire, sbloccando il risultato al 55’ con Porcarelli. L’attaccante bianconero ha bisogno di due tentativi per bucare Montanari, semplicemente monumentale sulla prima conclusione ravvicinata di quella che risulterà la match-winner. Conte mette mano alle sostituzioni inserendo Innocenti, Montalti e Baldini accettando l’inevitabile sbilanciamente per tentare di rimettere la sfida in carreggiata.  La sammarinese – al debutto stagionale – ci prova senza fortuna dalla distanza, mentre Baldini sfiora il pareggio con un gran sinistro a giro su servizio di Rigaglia: determinante Pacini in allungo. La San Marino Academy non riesce però a capitalizzare il suo miglior momento, così che il Cesena – dopo 6 minuti di recupero assegnati per via dei soccorsi prestati all’infortunata Guidi – può festeggiare il primo successo stagionale.

 

Coppa Italia | San Marino Academy – Cesena 0-1

                       

SAN MARINO ACADEMY [4-2-3-1]

Montanari; Larocca, Venturini, Piazza, De Sanctis; Deidda (dal 65’ Baldini), I. Rossi (dal 62’ Montalti); Bianchi (dal 58’ Innocenti), Principi, Rigaglia; Di Luzio

A disposizione: G. Zaghini, Micciarelli, Menin, Brambilla, Costantini, Piergallini

Allenatore: Alain Conte

 

CESENA [3-5-2]

Pacini; Oliva, Gallina, Casadei; Battistini, Bizzocchi, Nagni, Laface, Casadio; Petralia, Porcarelli

A disposizione: Pignagnoli, Calli, Balzani, De Carli, Pastore

Allenatore: Roberto Rossi

 

Arbitro: Luca Selvatici di Rovigo

Assistenti: Thomas Storgato di Castelfranco Veneto ed Area Beggiato di Schio

Marcatori: 55’ Porcarelli

Ammoniti: Principi, Venturini, Rigaglia

FSGC | Ufficio Stampa