26/05/2024

Comunicato stampa UAFA – Nuovo Governo

La UAFA, “Union Agent Football Association Deregulation”, in vista della fiducia che il nuovo Esecutivo si appresta a ricevere, è già all’opera per interloquire con il Ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora di Movimento cinque stelle.
L’obiettivo della UAFA è quello di ottenere la sanatoria per i procuratori sportivi iscritti dal 2015 durante la deregulation voluta dalla FIFA e così continuare a lavorare anche dopo la proroga che scade il prossimo 31 dicembre.
“In questi mesi, noi della UAFA, abbiamo contattato numerosissimi parlamentari per spiegare le nostre ragioni e ottenere quello che ci spetta di diritto: lavorare. Il nostro interlocutore principale è stato il sottosegretario Giorgetti in quanto aveva la delega allo sport, ma abbiamo sempre tenuto presente tutte le forze politiche in campo senza precludere l’intervento di nessuno. Ora è cambiato il Governo e la relativa maggioranza in Parlamento e il nostro auspicio è che si possa ragionare in modo costruttivo e ottenere la sanatoria” così il Presidente della UAFA Alessio Sundas.
In ogni caso, lo studio legale dell’ Union Agent Football Association Deregulation, ha già predisposto un nuovo ricorso da presentare innanzi al Presidente della Repubblica non appena possibile se non si dovesse trovare una soluzione nel breve periodo.
Vincenzo Spadafora è un uomo preparato con un importante curriculum con incarichi all’Unicef, è stato il garante per l’infanzia e l’adolescenza dal 2011 al 2016, sottosegretario nel precedente Governo ed ora Ministro dello Sport, “Si spera che Spadafora sia l’uomo giusto al momento giusto” così Sundas.
Per le prossime settimane si attende un incontro ufficiale tra il neo Ministro e la UAFA per discutere sulla questione dei procuratori sportivi iscritti durante la deregulation e cercare di ottenere la sanatoria.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer