31/01/2023

Girone G – 3 Giornata 18 dicembre 2021

Fondamentale partita tra Como e Sassuolo, le due squadre si giocano il passaggio del turno, hanno gli stessi punti in classifica ma la squadra locale ha il vantaggio sulla differenza reti.

La squadra di Piovani ha dunque un solo risultato utile, la vittoria.

La partita inizia con il Como che prova a guadagnare campo, al 6’ un cross di Pastrenge non raggiunge Picchi e il pallone si perde sul fondo.

Un minuto dopo, Dubcova serve Cantore il cui tiro-cross viene deviato da una selva di gambe e il pallone finisce contro il palo.

Al 16’ arriva il vantaggio del Sassuolo ma l’azione incredibilmente ha iniziato dagli sviluppi di un calcio d’angolo a favore del Como. Ripartenza veloce con Parisi che serve in profondità Cantore, la giocatrice neroverde si presenta davanti a Salvi e realizza il gol dell’1-0. 

La reazione del Como è affidata ad una conclusione di Kubassova bloccata senza problemi dal portiere Lauria.

Al 30’ ottima occasione per la formazione di casa con Rigagna che corre sulla corsia di sinistra e crossa sul secondo palo verso Kubassova che calcia di prima intenzione ma non trova la porta.

Tre minuti dopo, Dubcova tenta il tiro dalla distanza ma il destro si spegne a lato.

Cantore è la calciatrice in più del Sassuolo e al 41’ ha un’opportunità per il raddoppio ma da ottima posizione non riesce a superare un’attenta Salvi.

La partita è davvero molto bella, il Como non ci sta e un minuto dopo va vicino al pareggio con un colpo di testa di Holaj che termina alto sopra la traversa. 

Prima dell’intervallo, splendida giocata di Bugeja che riceve sulla destra e punta l’avversaria, passaggio per Dubcova che arriva in corsa e calcia di potenza ma il pallone si stampa contro la traversa.

Dopo 1’ di recupero le squadre vanno al riposo sul risultato di 1-0 per il Sassuolo.

Al 55’ il direttore di gara estrae il cartellino rosso per il tecnico Piovani reo di aver esagerato con le proteste.

Quattro minuti dopo, occasione Sassuolo con Santoro che parte in contropiede e conclude di poco a lato.

La risposta del Sassuolo è affidata ai piedi di Di Luzio che calcia al 63’ ma il pallone termina di poco alto sopra la traversa.

Un minuto dopo, doppia opportunità per il Como con un perfetto contropiede di Picchi che crossa il pallone verso Rigaglia, colpo di testa e miracolo di Lauria, sulla respinta arriva Kubassova ma la conclusione termina a fondo campo 

Al 66’ primo cambio nel Sassuolo con Pondini che subentra a Benoit.

Un minuto dopo, doppio cambio anche nel Como con Carravetta e Mariani che sostituiscono Rigaglia e Pastrenge.

Al 71’ magia di Di Luzio che calcia una punizione dai 25 metri e spedisce il pallone in fondo alla rete. Il portiere neroverde Lauria non può intervenire e la qualificazione dopo questo gol, passa nelle mani del Como. 

Il Sassuolo tenta il tutto per tutto ma si apre al contropiede delle padrone di casa che al 74’ hanno un’opportunità incredibile, contropiede 3 contro 2 con Kubassova che sbaglia l’ultimo passaggio verso Di Luzio.

Ancora Como al 74’ con Mariani che dalla distanza colpisce la traversa.

Doppio cambio nel Sassuolo al 76’ escono Bugeja e Mihashi ed entrano Ferrato e Irigouchi.

Stessa cosa fa il Como all’83’ con Roventi e Bianchi che subentrano a Hilaj e Beil. Ne approfitta anche la squadra neroverde con Clelland che sostituisce Santoro.

Gli ultimi minuti di gara sono molto convulsi, il Sassuolo vuole fortemente il gol qualificazione ma il Como è ben messo in campo ed è pronto a colpire in contropiede.

Al 95’ viene assegnato un calcio di punizione dal limite dell’area per il Sassuolo. Sul punto di battuta va Parisi che calcia con potenza, il pallone a portiere battuto si stampa sul palo e torna in campo, ci arriva Dubcova ma proprio sulla linea di porta il difensore del Como allontana la minaccia. 

Al 98’ arriva il triplice fischio dell’arbitro Tona Mbei di Cuneo, ai quarti di finale passa il Como ma gli applausi per una bellissima partita vanno ad entrambe le formazioni.

Como Women – Sassuolo 1-1

Como Women: Salvi, Vergani, Cascarano (87′Dubini), Pastrenge (66′Mariani), Rizzon, Hilaj (82’Roventi), Kubassova, Rigaglia (66′. Carravetta), Beil (82’ Bianchi) Di Luzio, Picchi.  A disposizione: Bettineschi, All. de la Fuente

Sassuolo: Lauria, Santoro (84’ Clelland), Philtjens Filangeri, Dongus, Parisi, Benoit (66’ Pondini), Mihashi (75’ Iriguchi), Bugeya (75’ Ferrato) Dubcova, Cantore. A disposizione: Lemey, Pellinghelli, Brignoli, Buonamassa. All. Piovani

Arbitro: Jules Roland Andeng Tona Mbei, di Cuneo. Ass. 1: Dario Ameglio, di Torino. Ass. 2:Luca Merlino, di Asti

Marcatori:16′p.t. Cantore, 25′s.t. Di Luzio

Ammoniti: Philtjens (S), Picchi (C)

Espulsi: Piovani (Allenatore Sassuolo) 10′s.t.

Angoli: 4-5 Recupero: 1’+ 8’

Classifica Finale Girone G:

Como Women pt. 4 (diff +3) QUALIFICATO AI QUARTI

Sassuolo           pt. 4 (diff. +2)

Cesena              pt. 0 (diff. -5)                  

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer