SHARE

Il Parma Femminile, Domenica 9 Febbraio 2020, nella 3^ Giornata di Ritorno del Campionato Nazionale di Serie C Femminile, sul Campo in sintetico “Totò Caimi” di Cantù (CO), è battuto 5-1 dalla capolista Como che ormai vede la promozione in Serie B sempre più vicina. Le gialloblù, nonostante l’evidente evidenza di valori, lottano per arginare le padroni di casa che, ciniche, sanno approfittare di qualche ingenuità di troppo delle giovani avversarie (Frati, a parte la linea difensiva a 4 era composta da calciatrici dell’annata 2002), finendo non solo col punirle, ma anche – a tratti – a dominarle, soprattutto nella ripresa, dopo un evidente calo (la prima frazione si era chiusa sul 2-1, dunque con teorica partita aperta, sebbene saldamente in mano lariana). Il Como va in rete già alla prima occasione, al 4′, facendo capire come potrebbe essere lo spartito a seguire: Trezzi salta Frati e mette in mezzo, la difesa anticipa Pellegrinelli, ma dal limite Ambrosetti indovina l’angolino (1-0). Le Crociate cercano di riprendersi, ma il Como va vicino al raddoppio con Trezzi (tiro fuori) e Ambrosetti (uscita perfetta di Galloni). Al 26′ st, tuttavia, Trezzi ringrazia il mancato fuorigioco delle avversarie e insacca il 2-0. Il Parma reagisce al 28′ con Galvani e Fragni, che si infrangono sul muro comasco. Ci prova anche Boselli da fuori, ma la sua conclusione termina a lato. Al 32′ Galvani viene atterrata in area ed è rigore: sul dischetto per la battuta va Frati che con un bel rasoterra supera Pivi (2-1) riaprendo la gara. Al 37′ l’arbitro sorvola su una sospetta spallata di Rizzon su Galvani nei sedici metri, mentre giudica da rigore la successiva trattenuta, nell’area opposta, di Naummi su Pellegrinelli, ma dagli undici metri la stessa attaccante calcia fuori la massima punizione vanificando l’opportunità e ridando speranze alla squadra di Mister Reale di riagguantarle. La ripresa, però, vede il Como subito in avanti: Pellegrinelli si fa perdonare il penalty sbagliato con un gran tiro, al 1′ st, che si in fila sotto al sette (3-1). A vuoti i tentativi di Pizzola e Fragni, le lariane vanno ancora in gol con Trezzi (19′ st) e Pellegrinelli (40′ st) per il 5-1 finale.

COMO-PARMA 5-1 (SERIE C FEMMINILE, 3^ GIORNATA DEL GIRONE DI RITORNO)
Marcatrici4′ Ambrosetti, 26′ e 19′ st Trezzi, 33′ Frati (rig.),1′ st e 40′ st Pellegrinelli

COMO – Pivi; Cascarano, Cannone (35′ st Segalini); Dubini, Rizzon (Cap., 30′ st Clerici), Vivirito; Ambrosetti (26′ st Badiali), Fusar Poli, Pellegrinelli, Gonzales (15′ st Ferrario), Trezzi (24′ st Valente). All. Wergifreker
A disposizione: 12. Bettineschi; 13. Presutti, 14. Roventi, 19. Vigano

PARMA – Galloni; Naummi (26′ st Armao), Chiessi; Boselli (24′ st Ceci), Frati, Alfieri; Pizzera, Pizzola, Fragni (30′ st Marseglia), Galvani, Baccanti (35′ st Cataldi) All. Reale
A disposizione: 12. Ravanetti

Arbitro: Sig. Gianluca Martino della Sezione A.I.A. di Firenze

Assistenti: Sigg. Maggio e Cavaliere di Monza

Ammonite: Pizzera, Pizzola, Fragni; Fusar Poli

Recupero: 1’+4′

 

Gabriele Majo