03/12/2022

6a giornata – 15 ottobre 2022

Ufficio stampa Como

PARMA BATTUTO 4-1 E PRIMA VITTORIA IN SERIE A

Allo stadio Ferruccio di Seregno il Como Women ospita il Parma, gara valida per la sesta giornata di campionato. Si può già parlare di un vero e proprio scontro diretto tra le due squadre, che sono separate in classifica solamente da 2 punti, con le emiliane a 3 punti e le lariane a 1. Ritorna in panchina dopo la squalifica l’allenatore del Como de la Fuente, che schiera il campo la sua squadra con il solito 4-3-3, con il tridente offensivo composto da Pavan, Kubassova e Beccari. Il Parma di Ulderici risponde con un 4-2-3-1, con Acuti a supporto di Pirone.

PRIMO TEMPO – Inizia la partita e dopo soli 4 minuti Matilde Pavan porta in vantaggio il Como Women, con un tiro da fuori area che sorprende il portiere del Parma Capelletti. Primo gol stagionale per la numero 23 della formazione lariana. Al 14’ continuano ad attaccare le comasche, con una percussione di Karlernas in area, che tocca dietro per Pavan la quale tenta il tiro a giro, ma il pallone finisce fuori. Arriva tre minuti più tardi la reazione del Parma con Santoro, che prova un tiro da fuori, ma la conclusione esce larga di poco. Al 19’ arriva poi il pareggio delle ospiti: contropiede di Arrigoni che mette in mezzo per Acuti, che anticipa il difensore e sigla il gol dell’1-1. Partita equilibrata e apertissima fin dai primi quindici minuti.
Al quarantacinquesimo del primo tempo imbucata di Pavan per Kubassova, che salta un uomo e calcia di destro sul secondo palo, ma il pallone esce di poco a lato. C’è tempo anche per un’ultima azione del Como nel corso dei 4’ di recupero, con Beccari imbucata in area da una spizzata di Kubassova, ma il suo tiro viene parato da Capelletti.

LA RIPRESA –  Comincia il secondo tempo e il Como Women che va di nuovo in vantaggio, di nuovo al quarto minuto, come nella prima frazione di gara. Questa volta è il capitano Giulia Rizzon a segnare, realizzando un calcio di rigore assegnato alle padrone di casa dopo un fallo di Maia in un duello aereo con Kubassova. Secondo rigore consecutivo segnato dalla numero 24 dopo quello contro l’Inter. Risponde il Parma al 12’ con un’occasione clamorosa per Arrigoni che viene servita tutta sola in area piccola, ma alza troppo la conclusione, che termina oltre la traversa. Il Como soffre in qualche occasione, ma poi trova due gol nel finale che fissano il risultato sul 4-1. Il primo arriva all’83’, sull’assist dalla sinistra della neo entrata Di Luzio è Vlada Kubassova a segnare il terzo gol della partita per le comasche. Dopo tre minuti è un’altra sostituzione di de la Fuente a segnare, ovvero Vivien Beil, che raccoglie la sponda di Pastrenge e infila di sinistro al volo. Nei minuti di recupero c’è spazio anche per una giocata del portiere del Como, Maria Korenciova, che neutralizza un calcio di rigore a Pirone. Finisce così 4-1 per le lariane lo scontro diretto con il Parma. Prima storica vittoria del Como Women in Serie A e risultato importantissimo in termini di salvezza.

IL TABELLINO DELLA GARA
COMO WOMEN-PARMA 4-1

RETI: 4’ Pavan, 19’ Acuti, 49’ Rizzon (rig.), 83’ Kubassova, 87’ Beil
COMO (4-3-3): Korenciova; Brenn, Rizzon, Kravets, (34’’ Cecotti), Borini; Karlernas, Hilaj, Picchi; Pavan, Beccari, Kubassova. 
A disp. Beretta, Lipman, Cavicchia, Pastrenge, Beil, Rigaglia, Cecotti, Di Luzio, Carravetta. All. de la Fuente
PARMA (4-2-3-1): Capelletti; Heroum, Maia, Cox, Marchao; Bnoit, Silvioni; Santoro, Acuti, Arrigoni; Pirone.
A disp. Bardin, Williams, Ciccioli, Tinti, Martinovic, Remondini, Verrino, Farrelly All. Ulderici
ARBITRO: Petrella ASSISTENTI: Franco e Lencioni. QUARTO UFFICIALE: Papi
AMMONIZIONI: 86’ Kubassova, 86’ Marchao
ESPULSIONI: Ulderici (dalla panchina)

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer