03/02/2023

Cifre da urlo nel 2019 della San Marino Academy

Che sia stato un anno di tante luci e poche flebili ombre, il 2019 della prima squadra femminile della San Marino Academy, è percezione comune. Mettendo a sistema i dati statistici però, siamo in grado di tracciare il perimetro preciso di un’annata – a cavallo tra la stagione in Serie C e quella di debutto in Serie B – che ha dello straordinario.

 

Basti pensare che in 28 partite ufficiali, inserite nel periodo che va dall’Epifania a metà dicembre, la San Marino Academy ha inanellato 22 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte. Sfide nelle quali si mettono a sistema anche gli incontri di Coppa Italia di Serie C e Coppa Italia TIMVISION, che ci dicono come su un potenziale di 84 punti a disposizione – volendo ragionare in questi termini anche negli incontri ad eliminazione diretta, per semplificare il ragionamento – le Biancoazzurre di Alain Conte abbiano toccato quota 70.

 

Riscontri eccezionali, che si sostanziano anche in un differenziale di reti ampiamente in positivo: 85 i gol segnati, 23 quelli subiti. Il tutto tenendo in considerazione anche il debutto in Serie B Femminile, al quale la San Marino Academy si è presentata con gran parte del gruppo di giocatrici che ha conquistato la promozione, in cui le Biancoazzurre possono vantare il capocannoniere del torneo (Raffaella Barbieri, 9 gol in campionato) e una difesa capace di 4 clean-sheets in 12 uscite stagionali tra campionato e Coppa Italia TIMVISION. Continuando per un momento a ragionare sulla stagione in corso, la San Marino Academy può vantare il secondo attacco più prolifico di Serie B – alle spalle solo dell Napoli, reduce dal 6-1 di Novi Ligure e avanti di un’unità -. I parametri difensivi ci raccontano della terza miglior difesa del torneo, passata indenne dal confronto con le varie Rognoni, Cimatti e Gelmetti – tra le altre -. Meglio delle Titane, solo i reparti arretrati di Napoli e Lazio, peraltro colpiti in avvio di stagione dalla prima linea sammarinese.

 

Tornando a puntare la lente di ingrandimento sull’anno solare, possiamo vedere come le uniche due sconfitte siano maturate tra le mura amiche: a Dogana per mano del Perugia, in occasione della sfida di andata dei quarti di finale di Coppa Italia di Serie C, ad Acquaviva con il Cittadella. Incontro questo dall’andamento paradossale e che forse ha acceso la miccia per il filotto di 7 risultati utili consecutivi tra Campionato (5 vittorie) e Coppa Italia (1 vittoria ed 1 pareggio), competizione in cui la San Marino Academy si è spinta fino ai quarti di finale dove affronterà l’AS Roma nel mese di febbraio.

 

Straordinario l’andamento fuori confine, dove le Titane sono imbattute dal 22 aprile 2018: si trattava del Campionato di Serie B pre riforma, ripartito in gironi a carattere regionale e che metteva in palio tre soli posti per figurare nel campionato cadetto concepito come quello in corso di svolgimento. Sconfitta maturata in casa del Mozzecane e vendicata meno di una settimana fa con il successo all’ultimo respiro griffato Barbieri.

 

Numeri confortanti, che vanno però presi per quello che sono: numeri. Certo importanti per comprendere appieno la portata di un progetto in costante crescita e tangibile miglioramento, che non vuole certo sedersi sugli allori di un anno indimenticabile. Il mirino è già puntato sulla Novese, di scena ad Acquaviva il prossimo 5 gennaio per la 9. giornata di Serie B Femminile.

 

 

FSGC | Ufficio Stampa

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer