SHARE

Il ChievoVerona Valpo si prepara alla battaglia di Mozzanica. La compagine di mister Diego Zuccher, dopo due sabati opachi contro Roma e Tavagnacco si appresta alla trasferta di Bergamo con l’animo colmo di grande rivalsa. La sconfitta in extremis per 3-2 tra le mura domestiche dello Stadio Olivieri impone alla formazione clivense di non incorrere più in passi falsi, per non complicare ulteriormente una classifica già al momento poco confortante. Silvia Fuselli, centrocampista gialloblù ha inquadrato il momento stagionale: «Non è stato facile iniziare la settimana – spiega la giocatrice toscana – perché sabato siamo entrate in campo con la convinzione di poter vincere e guadagnare i tre punti, ma una gestione sbagliata e poco attenta nei minuti finali ci ha eccessivamente penalizzato». Fuselli ha poi volto lo sguarda alla nona giornata di Serie A. «Pensiamo a sabato con un unico obiettivo che è quello di vincere, perché non ci sono altri risultati possibili: in un modo o nell’altro ognuna di noi deve dare un qualcosa in più per concretizzare questo intento. Il Chievo gioca per i tre punti di sabato e successivamente penserà quelli in palio la settimana successiva. In questo momento è basilare pensare alle cose semplici, immediate, che si possono raggiungere nel breve periodo per arrivare gradualmente a delle posizioni di classifica che ci competono. Finchè non ci arriviamo però non stiamo parlando di niente».

In seguito alleghiamo il link con l’intervista video integrale: https://www.youtube.com/watch?v=UJ6XynY1fWY