SHARE

Si può fare. Il ChievoVerona Valpo riparte dall’ottima prestazione dell’Olivieri contro la Juventus per preparare novanta minuti che possono significare una stagione: questo weekend il calendario di Serie A mette la compagine clivense di fronte all’insidiosissima trasferta di Bari. La sfida inaugurale del girone di ritorno ha restituito delle sensazioni confortanti a tutto l’ambiente scaligero. La formazione di mister Emiliano Bonazzoli nel posticipo della prima giornata ha infatti tenuto testa per larghi tratti all’undici campione d’Italia, cedendo per 2-0 nella ripresa, ma colpendo ben tre legni. Considerate queste premesse positive lo staff tecnico del Valpo non può che scrutare con ottimismo le imminenti sfide future. «Ho fatto i complimenti alle ragazze sia dopo la partita che nel primo allenamento settimanale – commenta l’allenatore del Chievo – c’è da dire che hanno fatto una grandissima gara sotto tutti i profili, mettendo in campo tutto ciò che avevo chiesto loro. Bisogna continuare su questa linea: siamo contenti, al di là del risultato, per la prestazione e per la motivazione dimostrate domenica. In allenamento le ragazze hanno molta attenzione e collaborano per migliorarsi. Siamo molto fiduciosi per il proseguo del campionato». Anima e corpo gialloblù sono già proiettati verso Bari, un bivio stagionale da imboccare nel verso giusto. «La partita di sabato per noi è fondamentale in quanto vale sei punti – prosegue Bonazzoli – sappiamo l’ambiente che andremo a trovare, noi comunque ci stiamo allenando bene, le ragazze sanno il valore del match e le ho viste fin da lunedì concentrate su questo impegno importante».

Di seguito alleghiamo il link con l’intervista video integrale: «https://www.youtube.com/watch?v=k8g6K2PCBC0»