SHARE

Con la seduta in programma questa sera volge al termine un’altra intensa settimana di lavoro in casa ChievoVerona Valpo. La squadra di mister Diego Zuccher, dopo il convincente 2-1 di sabato scorso in amichevole contro l’Orobica, continua così la preparazione in vista della seconda gara di campionato, fissata per domenica 14 ottobre in casa del Calcio Femminile Florentia. Sabato 5, ad attendere la compagine clivense ci sarà un nuovo esame estremamente indicativo in ottica di questa trasferta fiorentina: capitan Valentina Boni e compagne sfideranno sempre in un test amichevole il LADY Granata Cittadella, presso lo Stadio Olivieri, con fischio d’inizio alle ore 15.00. Marta Varriale, difensore classe 1994 alla seconda stagione al Bottagisio, ha analizzato il momento stagionale, volgendo lo sguardo alla sfida contro la «sua» Firenze: «Sabato scorso, seppur in amichevole, siamo riuscite a ritrovare il gioco, la cosa che più ci mancava, dimostrando di esserci a tutti gli effetti. In queste settimane di lavoro non abbasseremo la guardia durante gli allentamenti, fortunatamente abbiamo l’opportunità di disputare un’altra amichevole nella quale proveremo ad esprimere nuovamente la nostra proposta di calcio. La trasferta di Firenze? Sarà un’emozione forte, speriamo di far bene e di conquistare quei tre punti che al momento ci servono davvero tanto». Una Serie A con diverse conferme e qualche sorpresa. Se Juventus e Milan erano le battistrada annunciate, sorprende l’esordio positivo e propositivo del Sassuolo. «La Juve sapevamo fosse una forza del campionato di Serie A – conclude Varriale – il Milan è una nuova società molto forte, che ha battuto una grande Fiorentina e si trova così in testa alla classifica. Poi c’è il Sassuolo, una novità assoluta: vedremo in futuro come si comporterà».

Riportiamo in allegato l’intervista video integrale: https://www.youtube.com/watch?v=xvvJ6Vz0-bo&t=1s