SHARE
bpe foto/ Boldrini 5.9.2018 sede BMW Fimauto Via Toricelli Verona presentazione stagione 2018-19 Chievo Verona Valpolicella Calcio Femminile nella foto:

Sono giorni di intenso lavoro in casa ChievoVerona Valpo in vista del fondamentale derby di sabato 13 Aprile allo Stadio Olivieri. Il 2-2 finale maturato contro l’Atalanta lo scorso weekend impone infatti alle ragazze di mister Emiliano Bonazzoli di approcciare la stracittadina senza calcoli, provando a tutti i costi a mettere le mani sull’intero bottino, conquistando così quei tre punti che garantirebbero la matematica salvezza. Per centrare l’impresa sarà però necessario mantenere alta la concentrazione per tutti i novanta minuti: la presidentessa gialloblù Flora Bonafini ha le idee molto chiare sull’argomento. «Rimane tanto amaro in bocca per quanto accaduto contro il Mozzanica – spiega il massimo vertice del Valpo – abbiamo assaporato una vittoria che per noi avrebbe significato tanto. Quest’anno dobbiamo soffrire fino alla fine, sono però contenta della prestazione generale offerta dalla squadra, in quanto ho visto un gruppo reagire ad un periodo non troppo positivo. Dobbiamo curare molto di più il dettaglio, in quanto sono due partite che perdiamo punti per errori singoli e questo non ce lo meritiamo. Questi ultimi risultati non sono in linea con le performance che stiamo dimostrando». Un Chievo che ora deve solo guardare avanti con tanta determinazione e voglia di centrare l’obiettivo stagionale. «Non si può più parlare del passato – sottolinea Bonafini – soprattutto perché a due giornate dalla fine ciò che è stato non conta niente. Dobbiamo affrontare queste due settimane con serenità, ma allo stesso tempo con molta intensità, come ho chiesto anche ai mister. In noi deve esserci la positività di aver fatto delle buone prestazioni, oltre a tanta voglia di riscatto, sia per il derby d’andata, sia perché è giunto il momento di prenderci finalmente i punti che ci meritiamo e che abbiamo perso per strada».