03/10/2022

Qualificazioni mondiale 2023: Italia - Croazia. Foto di Giulio Tiberi.

Mondiali 2023: la situazione delle qualificazioni continente per continente

Quando mancano meno di 500 giorni al via, inizia a delinearsi il quadro delle nazionali che prenderanno parte ai Mondiali 2023 organizzati da Australia e Nuova Zelanda, i primi della storia a 32 squadre.
Oltre alle nazioni ospitanti già qualificate, le rappresentative di ciascuna federazione si stanno dando battaglia per poter continuare il sogno di succedere nell’albo d’oro agli Stati Uniti, vincitori di due edizioni consecutive.
Per completare l’elenco saranno poi fondamentali gli spareggi intercontinentali che, nel febbraio 2023, decreteranno le ultime tre squadre ammesse alla fase finale.

AFRICA

Le quattro semifinaliste della Coppa d’africa di luglio in Marocco verranno qualificate direttamente, mentre le perdenti dei quarti di finale dovranno sfidarsi per stabilire le due formazioni che accederanno agli spareggi intercontinentali.

ASIA
La Coppa d’Asia giocata ad inizio anno in India ha già permesso di definire le cinque squadre che giocheranno il Mondiale e le due che dovranno passare dagli spareggi.
Ad ottenere il pass sono state le semifinaliste più la vincitrice degli spareggi tra le perdenti dei quarti: Cina (vincitrice del torneo), Corea del Sud, Giappone e Filippine si sono conquistate la qualificazione diretta in quanto semifinaliste, mentre il Vietnam ha festeggiato in seguito agli spareggi che, siccome l’Australia eliminata ai quarti parteciperà di diritto al Mondiale, hanno visto la partecipazione anche anche di Taipei Cinese e Thailandia, le quali torneranno in scena nei play-off del prossimo febbraio.
Per Filippine e Vietnam sarà il debutto assoluto.

EUROPA

Le nove vincitrici dei gruppi di qualificazione parteciperanno di diritto al Mondiale. Le sei peggiori seconde si affronteranno in tre spareggi per decidere chi farà compagnia alle tre migliori negli spareggi intercontinentali.
A un paio di partite dalla fine solo Francia, Spagna e Svezia hanno già vinto matematicamente i rispettivi gironi.
Gruppo A: Svezia (19 punti) prima con Finlandia (10) e Irlanda (9, ma una partita in meno) in lotta per la seconda posizione che si incontreranno a settembre.
Gruppo B: Spagna (18) prima. Scozia (10) e Ungheria (9) puntano al secondo posto.
Gruppo C: bellissimo duello in vetta tra Islanda (15) e Olanda (14) che si giocheranno tutto nello scontro diretto di settembre.
Gruppo D: mancano due punti all’Inghilterra (24) per qualificarsi. Situazione non facilissima per l’Austria (19) che deve difendere 6 punti dall’assalto dell’Irlanda del Nord (13), considerando che deve ancora giocare con le inglesi e, appunto, le nordirlandesi.
Gruppo E: la presenza della Russia non rende chiara la situazione del raggruppamento. Per ora sembra comunque scontata la qualificazione della Danimarca per cui manca solo la matematica.
Gruppo F: il Belgio (19) dovrà vincere lo scontro diretto con la Norvegia (25) ribaltando il 4-0 dell’andata per puntare al primato, altrimenti dovrà accontentarsi del secondo posto.
Gruppo G: sorpasso dell’Italia sulla Svizzera nell’ultima giornata grazie all’1-0 targato Girelli. Ora la classifica dice Italia 21 e Svizzera 19 a due partite dal termine.
Gruppo H: probabilmente quello più combattutto col 3-2 della Serbia sulla Germania (ora rispettivamente a 18 e 21) che riapre inaspettatamente il girone. Resta in agguato il Portogallo a 16. L’unico scontro diretto in programma è Serbia-Portogallo.
Gruppo I: Francia (24) qualificata. Alle sue spalle lotta serratissima per la seconda piazza tra Galles (16), Slovenia (14) e Grecia (13). Il Galles deve ancora giocare contro entrambe le rivali e alla Grecia resta la sfida quasi proibitiva con la Francia.

NORD-AMERICA

Le quattro semifinaliste della Concacaf Women’s Championship – da disputarsi a luglio in Messico – strapperanno il pass per il Mondiale, invece le terze classificate dei due gironi accederanno agli spareggi interzona.

OCEANIA

Siccome la Nuova Zelanda è qualificata in qualità di organizzatrice, la vincitrice della Coppa d’Oceania 2022 (o la miglior piazzata in caso di vittoria finale delle all whites) entrerà nel torneo di qualificazione intercontinentale.

SUD AMERICA

In Colombia, dall’8 al 30 luglio, andrà in scena la Copa America. Le prime tre si qualificheranno al Mondiale, mentre la quarta classificata e la migliore terza dei due gironi faranno gli spareggi intercontinentali.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer