27/11/2022

Calcio Femminile: le società di Serie A sono al fianco della FIGC

Serie A femminile

Serie A femminile

Prosegue la querelle relativa al passaggio delle società di Serie A e Serie B femminile dalla LND alla FIGC. Ieri il presidente dei dilettanti Cosimo Sibilia ha annunciato il deposito del ricorso al Tribunale Federale Nazionale contro la decisione del commissario straordinario della FIGC Fabbricini di “spostare” il calcio femminile di vertice sotto l’egida federale. Oggi arriva il comunicato congiunto di tutte le società di Serie A che confermano la volontà di dare un cambio di marcia deciso al movimento femminile e di voler iniziare un nuovo percorso direttamente con la Federcalcio. Di seguito riportiamo il comunicato, inoltrato alle maggiori agenzie di stampa:

Milano 25 maggio 2018

Le Società di Serie A femminile, riunitesi a Milano, preso atto del ricorso presentato dalla LND al Tribunale Federale Nazionale, ed in linea con quanto unanimemente  manifestato a suo tempo, confermano  la ferma volontà di proseguire il proprio cammino nell’alveo della FIGC in linea con il percorso di sviluppo e crescita del movimento dalla stessa auspicato.

Un’interruzione del percorso intrapreso rischierebbe di pregiudicare l’esigenza di evoluzione del calcio femminile italiano in considerazione anche di quanto accade nel contesto internazionale.

Pur riconoscendo quanto fatto fino ad oggi dalla LND, confermiamo che le nuove esigenze del calcio femminile Italiano richiedono per i campionati nazionali di SERIE A e B, un sistema organizzativo e gestionale centralizzato.

 

 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer