SHARE

Domani andrà in scena la Serie A, ma non il Breganze che, come già anticipato nei giorni scorsi scenderà in campo domenica 21 ottobre alle 16. Attenzione all’orario, ma non prendetevi impegni perché al PalaSarcedo sarà gara vera! E se invece proprio non potete esserci, allora collegatevi alla pagina Facebook della Divisione Calcio a 5 dove la partita sarà trasmessa in diretta.

Chi sarà l’avversario delle biancorosse? Il Futsal Florentia, delle temibili brasiliane Marta e Valeria. A raccontarci come è andata questa settimana di preparazione al big match di domenica è Sara Boutimah, uno dei volti nuovi della stagione, ma che si è già messa in mostra nei primi due match. Un gol per partita per lei, decisivi per le vittorie contro Flaminia e Falconara.

Iniziamo proprio da qui: Sara, sei una new entry della società. Come ti stai trovando?

Mi trovo davvero bene sia con la squadra che con tutta la società. Ci sono persone serie e competenti che danno molta importanza al ruolo che hanno nel club. Qui ho trovato gente pronta ad aiutarti in tutto e a non farti mancare niente. Questo mi piace molto, è difficile trovare società così serie.

Due gol in due partite, ed entrambi molto pesanti. Quale di più secondo te?

Per me il secondo a Falconara. Il risultato era fermo sullo 0-1 e stavamo soffrendo, quindi credo sia stato molto importante. E poi l’ho dedicato a mio papà, che era presente sugli spalti.

Cosa è funzionato domenica contro il Falconara e in cosa dovete invece migliorare?

Il punto di forza di questo Breganze è il gruppo. La partita di domenica non è stata affatto facile, soprattutto il secondo tempo, dopo che Ana Alves è stata espulsa, ma di buono c’è stato che non siamo riuscite a prendere gol. Da migliorare invece c’è tanto: siamo ad inizio campionato e dobbiamo ancora trovare il giusto equilibrio.

Domenica arriva il Futsal Florentia, che partita ti aspetti?

Sarà una battaglia. È una partita importante: tutte e due vogliamo vincere e portare a casa punti. Il Futsal Florentia è una squadra con giocatrici di alto livello, molto organizzate, con un bel gioco e non sarà facile. Ma sono sicura che ognuna di noi darà il massimo. Dovremo fare a meno di Ana Alves per squalifica, quindi bisognerà stringere i denti ancora di più.

Siamo appena alla terza giornata, ma come ti sembra fino ad ora questa Serie A?

Quasi come ogni anno credo ci riserverà delle belle sorprese. Ci sono squadre attrezzate ed altre che ancora stanno cercando la giusta forma per affrontare le partite, quindi ogni match potrebbe andare contro i pronostici.

Le tue favorite?

Montesilvano e Kick Off

E il tuo Breganze dove lo collochi?

È ancora presto per capire dove possiamo arrivare, cerchiamo di analizzare partita dopo partita, senza guardare troppo in là. Ma vogliamo entrare tra le migliori otto d’Italia, poi il campo dirà se sarà così!