SHARE

Dopo un weekend di stop che ha permesso al Futsal Breganze di ricaricare fisico e mente, domenica 16 dicembre si torna in campo. Partita che si potrebbe definire proibitiva: al PalaSarcedo alle 17 arriva la prima della classe, il Kick Off dell’ex biancorossa Nona e di tante stelle. Dal canto suo il Breganze si presenta all’appuntamento ancora in emergenza organico, a causa dei tanti infortuni. Tra le assenti c’è anche Federica Marino, alle prese con il recupero dopo l’operazione al crociato interiore. Questa settimana è proprio lei a prendere parola per raccontarci come stanno vivendo le ragazze del duo Zanetti-Centofante questo periodo difficile da cui vogliono provare ad uscire al più presto, a partire da domenica, contro il Kick Off.

Dopo un primo mese piuttosto complicato, ora sto decisamente meglio – ci ha raccontato Federica Marino parlando del suo infortunio – il recupero procede bene. Sono seguita da uno staff di professionisti e io mi affido completamente a loro. Ma la mia fortuna più grande è stata essere circondata da compagne speciali e da una società sempre presente e disponibile. L’affetto delle mie compagne è stato fondamentale per superare al meglio il momento difficile”. Parlando di futsal giocato, Federica ha sostenuto in ogni momento le biancorosse con la sua presenza costante tra il gruppo. Cosa è successo a questo Breganze dopo quella storica vittoria contro il Montesilvano? “Dopo il Montesilvano è iniziato un periodo difficile dovuto ai tanti infortuni – continua Marino – ma la squadra deve continuare a lavorare con impegno e costanza, come sta facendo, e i risultati torneranno ad esserci favorevoli. Già da domenica sono certa che la squadra reagirà. Certo, non sarà semplice: di fronte troveremo quella che credo sia la squadra più in forma al momento, il Kick Off. Sono una corazzata, ma noi abbiamo tanta voglia di riscatto”. Il periodo difficile non ha di certo scoraggiato l’ambiente e la squadra del Breganze, come spiega Federica Marino: “Il nostro obiettivo sarà sicuramente cercare di rientrare nella Coppa Italia e poi sicuramente giocarci il tutto per tutto per provare ad arrivare ai Play Off – ha detto – per quanto riguarda il campionato in generale invece credo che il mercato di dicembre sposterà un po’ gli equilibri. In particolare la Ternana secondo me cambierà volto, ma tra le favorire alla vittoria finale vedo sicuramente Kick Off e Salinis”.