SHARE

Ventura dovrà fare a meno della squalificata Pereira e dell’infortunato Soldano  

Prima trasferta calabrese nella storia del Bisceglie Femminile, impegnato domenica 14 aprile a Lamezia in occasione del ventiseiesimo turno del campionato di Serie A, ore 16.

Contro il Royal Team Lamezia non ci sono particolari calcoli da fare, ne accortezze da prevedere, la vittoria deve essere l’unico obiettivo nelle menti delle calcettiste neroazzurre per provare ad allontanarsi dalla zona playout. A cinque giornate dal termine della stagione regolare i punti cominciano ad avere un peso specifico ingombrante ed il match contro il già retrocesso roster allenato da Paolo Carnuccio rappresenta uno spartiacque importante per capitan Nicoletti e compagne. Neroazzurre che lontano da casa hanno ottenuto l’ultima vittoria in campionato, 2-6 a Fano contro il Flaminia lo scorso 3 marzo, e che domenica scorsa nulla hanno potuto contro il Montesilvano, vittorioso al PalaDolmen. Calabresi che invece sono reduci dal pesante 11-0 di Terni, ma che nel match d’andata riuscirono a strappare un prezioso 1-1 in terra pugliese. Guai quindi ad abbassare la guardia con il tecnico Francesco Ventura che dovrà fare a meno della squalificata Cintia Pereira e dell’infortunata Soldano, mentre da verificare sono le condizioni di Gariuolo, Nicoletti. L’incontro sarà diretto da

 

GIANLUCA VALENTE
Ufficio Stampa Bisceglie Femminile

stampa@biscegliefemminile.it