SHARE

Calciatrice duttile capace di ricoprire con buoni risultati il ruolo di difensore centrale e terzino, fa della velocità nei movimenti oltre che nella serrata ed efficace marcatura i suoi punti di forza.

Cresciuta a Parlamento e valorizzata nella società di Cossato, vanta anche delle apparizioni nella Rappresentativa regionale prima di indossare la casacca viola della squadra piemontese.

Vetrina della giornata per Martina Toniolo, classe 1995, punto di forza della retroguardia della Biellese, bellezza ed eleganza impersonificata nei movimenti fuori e dentro il campo.

 

Ciao Martina, per iniziare una tua breve presentazione

Ciao, sono Martina Toniolo, ho iniziato a tirare i primi calci ad un pallone all’età di 4 anni, invogliato da mio fratello maggiore a praticare questo sport; fino ai 14 anni ho militato con i maschi, giocando a Parlamento, a seguire sono approdata nelle femminili della squadra di Cossato, dove sono rimasta in forza fino a 3 anni fa prima di trasferirmi a Biella; vanto inoltre delle apparizioni con la Rappresentativa del Piemonte e della Valle d’Aosta.

Il tuo ruolo in campo

Sono un difensore centrale ma in questa stagione mi sto proponendo nella posizione di terzino, ruolo che non rivestivo da diversi anni da quando giocavo nel calcio a sette.

 

La tua vita privata

Tra il lavoro, allenamenti vari, partite e baby sitter riesco a ritagliarmi uno spazio anche come modella per shooting fotografici.

Inizio di stagione spumeggiante

Il secondo posto in classifica è una posizione surreale che ci rende particolarmente felici; il lavoro e l’allenamento meticoloso che viene impartito in settimana sta dando i suoi frutti; il nostro obiettivo rimane quello di non retrocedere, poi quello che viene in piu’ sarà tutto guadagnato, faremo tutto il possibile per mantenere una buona posizione in graduatoria.

Il risultato ottenuto a Parma ci galvanizza ma siamo consapevoli che non è stato facile vincere la gara come il risultato all’apparenza puo’ ingannare; la palla a terra in alcune zone del campo (pur tenuto in perfette condizioni) era ingiocabile per via della pioggia caduta e questo aspetto ha condizionato il nostro gioco fatto di palla a terra e triangolazioni.

Le favorite del girone

Su tutte direi ci sono tre squadre in particolare : il Real Meda, il Campomorone Lady ed il Como, ottime compagine con le quali dovremmo giocare con il massimo della concentrazione, stando attente ad ogni minimo particolare.

La tua condizione fisica

Rientro da un infortunio che mi ha danneggiato la cartilagine del ginocchio desto ma volta per volta sto recuperando la forma fisica migliore; due partite fa ho giocato per trenta minuti, domenica scorsa a Parma un tempo intero, direi che il percorso di reinserimento sta procedendo in modo graduale; ho voglia di imparare cose nuove e di migliorarmi sempre di più, esprimendomi al meglio nel mio nuovo ruolo di terzino.