28/05/2024

Benedetta Lommi : ”Vado a giocare negli Usa dove il calcio femminile è la normalità per le ragazze”

Difensore centrale, perno della retroguardia, dotata di uno spiccato senso della posizione in campo ha militato nella Lazio, nella Res Roma e nell’ultima stagione nell’As Roma. Dopo l’esperienza in giallorosso in cui ha militato principalmente nella squadra Primavera ha maturato la scelta di partire nella patria del calcio, gli Usa, decidendo di andare a studiare e giocare per la Lousiana Tech University.

Analisi del sogno americano affidata alla talentuosa 20 enne Benedetta Lommi, elemento di valore e di prospettiva del calcio romano e azzurro.

Ciao Benedetta, come hai maturato questa idea di trasferirti all’estero ?

Andare a studiare e giocare negli Stati Uniti è sicuramente una grandissima opportunità di crescita e maturazione e una grande esperienza di vita.

La tua destinazione è un punto di arrivo o di partenza con un rientro programmato in Italia nei prossimi anni?

Per ora non mi sono prefissato nulla, sono aperta a qualsiasi possibilità, si vedrà andando avanti nel tempo.

Il tuo ricordo più bello ed il più triste della tua carriera sportiva

Il ricordo piu bello è sicuramente l’esordio dal primo minuto in serie A contro la Juventus a Vinovo, mentre purtroppo il più brutto e soprattutto amaro è abbastanza recente: la sconfitta ai rigori in finale scudetto Primavera.

La calciatrice e la persona nel mondo del calcio che più ti ha aiutato ad emergere e a crescere

Negli ultimi due anni la persona che mi ha aiutato di più è stato sicuramente il mister Melillo, capace di farmi crescere in tantissimi aspetti.
Non c’è un’unica giocatrice che mi ha aiutato in particolare, devo dire grazie sempre alla squadra per intero per il supporto che ha saputo dare e trasmettere.

Un commento sul cammino delle azzurre al Mondiale e sulla vittoria degli Usa

È stata una grande vittoria alquanto meritata quella della nazionale a stelle e strisce, non solo come squadra ma come intero movimento calcistico.
Per loro il calcio femminile è la normalità e le bambine iniziano a tirare calci ad un pallone sin da subito; solo in questo modo si può creare una squadra vincente, il loro rientro trionfale in patria è una delle immagini piu belle per il calcio.

Lo stato del movimento calcistico in Italia alla luce del torneo iridato

Grazie al mondiale e alle televisioni il calcio femminile è cresciuto molto in visibilità e questo aspetto ha contribuito a far cambiare idea a molti scettici.
Spero che il grande entusiasmo per il bellissimo percorso italiano ai mondiali non si fermi qui ma vada avanti per far crescere sempre di più l’intero movimento in Italia.

 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer