15/06/2024

Antonio Genovese : “L’Inter parte favorita per la promozione in A ma non ritengo ci siano due squadre sopra le altre”

Allenatore Professionista UEFA A e talent scout di indubbio valore ed esperienza ricopre da questa stagione il ruolo di allenatore in seconda nonchè di responsabile dell‘aspetto tattico della prima squadra dell’Empoli Ladies, compagine militante nel campionato cadetto.

L’allenatore “in carrozzina” Antonio Genovese, acuto osservatore ed intenditore del calcio al femminile, si confida a 360 gradi, facendo il punto della situazione sui campionati di calcio di A e B, nonché sulla nazionale italiana.

Salve mister Genovese, se ci può descrivere il suo ruolo nello staff dell’Empoli Ladies

Salve, il mio ruolo all’Empoli è quello di Vice-Allenatore e Responsabile della Tattica della Prima squadra.

Cosa l’ha convinta ad accettare la proposta della società toscana?

Ho accettato la proposta della società toscana essenzialmente per tre motivi: 1) conoscenza di Mister Pistolesi con cui ero “compagno di bagno” al Corso per Allenatore Professionista Uefa A in quel di Coverciano per cui ho stima; 2) solidità della società; come: Milan, Juventus, Fiorentina, etc, anche noi utilizziamo campi, mezzi, vestiario della prima squadra maschile in Serie A garantendo il top per le nostre tesserate 3) qualità della rosa a disposizione.

Un bilancio provvisorio di questo inizio di stagione tra campionato e coppa. La classifica è in linea con i vostri programmi?

Purtroppo rispetto a quanto fatto negli ultimi anni siamo usciti al primo girone (triangolare) in Coppa Italia in virtù della sconfitta col Cesena.

Per quanto riguarda il campionato la classifica attuale non è in linea ma, sono certo lo sarà a breve con i nostri programmi perché la nostra è una squadra che può e deve lottare per i primi due posti utili.

Ritiene Inter e Roma calcio femminile le squadre favorite per la promozione? Quali le possibili outsider ?

L’Inter sicuramente la ritengo tra le favorite ma personalmente non vedo due squadre sopra le altre, il campionato è lungo e più equilibrato rispetto alle precedenti versioni dei campionati di B su base geografica. Personalmente sono convinto che l’Inter sia stata rafforzata per vincere (francamente ne ero consapevole ancor prima che iniziasse il campionato) ma noi non siamo da meno (per chi era presente a Monteboro nella sfida con le nerazzurre avrà visto che il risultato poteva anche essere diverso) in quanto anche noi partiamo da una base solida proveniente dalla Serie A arricchita da inserimenti di valore; sono convinto che anche la Lazio rientrerà presto nelle posizioni alte della classifica, è una squadra di valore guidata da mister Tesse, fresca vincitrice della Panchina d’argento, che ha mantenuto l’ossatura titolare ed ha visto l’inserimento di numerose giocatrici di esperienza, reduci dalla Serie A (Res Roma) nonché elementi pescati tra le migliori della Roma CF che dominò il campionato di B del girone D nella passata stagione; tra le papabili alla promozione annovero infine la stessa Roma CF, praticamente nuova rispetto al passato ma composta da un buon mix di giocatrici complementari al progetto di una squadra, ben supportata e sostenuta dai tifosi sempre presenti e numerosi capaci sicuramente di trasmettere una carica in più a tutto l’ambiente.

In serie A si aspettava un inizio così pimpante del nuovo Milan?

Sinceramente sì, l’ossatura è quella del Brescia che ha ben figurato nella scorsa stagione, perdendo solo in occasione dello spareggio il campionato; la squadra è composta da innesti di qualità come Thaisa, Manieri, Tucceri Cimini, Carissimi, etc.., un Coach di elevata caratura quale Carolina Morace nonché una certa Valentina Giacinti davanti, vincitrice già di titoli di capocannoniere, un bomber di razza cui predissi (lei se lo ricorda bene), quando era ancora giovanissima con l’Atalanta (non l’attuale Atalanta-Mozzanica) un grandissimo futuro per lei e per la sua allora compagna di squadra Spinelli (da due stagioni Capitano della squadra francese dello Stade de Reims); Vale migliora di giorno in giorno, in più ha Sabatino al suo fianco.

Oltre alla Juventus vedi un possibile inserimento anche della Fiorentina nella lotta scudetto?

Sicuramente, la squadra viola è molto cambiata ma a parer mio migliorata, quando inserisci gente del valore di Clelland, Kostova e tutte le altre giocatrici di spessore giunte sicuramente puoi lottare per il titolo; in questo momento vedo la squadra toscana mentalmente e fisicamente in una condizione migliore rispetto alle bianconere.

Infine, un giudizio sul test match Germania-Italia.

Una buona Italia che ha retto bene nel primo tempo dove è stata brava a recuperare uno 0-2 dopo soli venti minuti di gioco chiudendo la prima frazione di gioco sul 2-2, prima di cedere nel secondo tempo dove la Germania ha dilagato segnando nel finale il quinto e definitivo gol; è un test che può far ben sperare per il gruppo, specie per la qualità e la mentalità espressa nella prima frazione di gioco, la strada è quella giusta.

 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer