SHARE

Continua senza soste il progetto del procuratore sportivo Alessio Sundas in giro per il Mondo: Giappone, Cina e Australia, le nuove Academy saranno preparate con i calciatori che poi verranno valorizzati, per provare nei club di tutto il Mondo. L’obiettivo è quello di non fare soltanto calcio, ma avranno la possibilità anche di studiare: «Una delle cose fondamentali nella vita dello sportivo – dice il manager di fama internazionale Alessio Sundas – è lo studio, che deve andare in parallelo con l’attività sportiva. Chi studia ha un’apertura mentale diversa, sia sul discorso intellettuale ma anche nel panorama calcistico. Ecco perché l’Academy del procuratore sportivo Alessio Sundas, si pone come obiettivo anche il discorso lavorativo, con gli allenatori italiani, preparati e tecnicamente validi, che non riescono ad inserirsi facilmente in club italiani. Adesso grazie a questa iniziativa dell’Academy, chi esce fuori da Coverciano, con UEFA B, A e Pro, avrà maggiori possibilità in ambito lavorativo. La Sport Man di Alessio Sundas lavora con impegno, mettendoci sempre il cuore sopra ogni cosa. Staremo a vedere come evolverà la situazione.