SHARE

Terzino sinistro duttile e versatile, utile sia in fase difensiva che offensiva ha nella corsa e nel cross le armi migliori del repertorio.

Cresciuta nel Lugnano in Teverina, ha maturato esperienze con l’Amerina, il Terni Est prima di approdare a Perugia.

Vetrina della giornata per Noemi Monetini, classe 1996, elemento di spicco della rosa del Grifone, alla ricerca della giusta continuità di rendimento e prestazioni, dopo l’infortunio al ginocchio che l’ha costretta a saltare diversi incontri della stagione.

Ciao Noemi, per iniziare una breve descrizione del ruolo con caratteristiche tecniche

Ciao, mi chiamo Noemi Monetini, sono nata nel 1996, gioco a calcio da quando avevo 5 anni e attualmente sono un terzino sinistro della squadra dell’AC Perugia Calcio Femminile. Personalmente adoro questo ruolo perchè contempla sia la fase difensiva che la fase offensiva, in pratica si è sempre in un modo o nell’altro nel vivo dell’azione. La caratteristica che più mi rappresenta credo sia la corsa, corro tanto e non mi stanco facilmente, cerco sempre di andare sul fondo per mettere un buon cross per le mie compagne.

Esperienze pregresse in carriera

Le mie esperienze in carriera sono varie, ho iniziato a giocare con il Lugnano in Teverina (mio paese di origine), sono poi passata con l’Amerina, più tardi con il Terni Est, dove ho avuto la fortuna di essere seguita da persone che hanno creduto in me e da un mister che mi ha valorizzata, portandomi a crescere in modo esponenziale per approdare poi all’AFD Grifo Perugia e infine, da quest’anno all’AC. Perugia. L’esperienza più bella rimane comunque l’essere state Campionesse d’Italia nella stagione 2013/2014 con la primavera dell’AFD Grifo Perugia, quelle sono emozioni che non si dimenticano.

Bilancio del campionato

Anche se il campionato non è ancora concluso posso dire che, purtroppo abbiamo perso punti preziosi in alcune partite che dovevamo assolutamente vincere, e questo ci ha fatto perdere un pò di posizioni rispetto alla vetta della classifica, dove attualmente si trova il San Marino. Cosa dire, potevamo sicuramente fare di meglio ma al momento siamo concentrate nel fare bene le ultime gare che ci rimangono, cercando di conquistare più punti possibili.

La Coppa Italia

Per quanto riguarda la Coppa Italia ci aspettano ora delle gare toste, nelle semifinali dovremo affrontare il Napoli per due volte (andata e ritorno) per cercare di passare il turno. Non saranno partite semplici in quanto non conosciamo bene l’avversario ma sappiamo che sono una bella squadra, molto fisica e sicuramente determinata; credo però fermamente nelle potenzialità della nostra squadra e penso che se giocheremo come sappiamo fare, potremmo dire la nostra e magari accedere alla finale. Ce la metteremo tutta ne sono certa.

Obiettivi per il prossimo anno

Riguardo gli obiettivi per il prossimo anno, personalmente spero di poter fare meglio di quest’anno, in quanto sono stata purtroppo ferma in alcune gare per un infortunio al ginocchio, che sto piano piano risolvendo, quindi mi auguro di ritrovare un pò di continuità e salute. Per quanto concerne gli obiettivi futuri per la squadra invece, speriamo l’anno prossimo di riuscire comunque a fare meglio di questa stagione, l’obiettivo finale è sempre ovviamente, puntare a vincere il campionato, migliorando le prestazioni generali della squadra.