SHARE

Derby di ritorno allo Stadio Olivieri di Via Sogare tra Fimauto Valpolicella e Verona Women, partita valevole per la terza giornata del massimo campionato di serie A. Partita di grande intensità e qualità, con il Valpolicella che festeggia la sua prima vittoria nel derby. Decide il gol di Fuselli nel primo tempo.

La partita. Inizia subito forte il Fimauto che si fa apprezzare per alcune buone triangolazioni in fase d’attacco. Al 4’ Fuselli, ben lanciata da Boni, viene fermata in millimetrico fuorigioco.

Il Verona non sta a guardare e con Kostova cerca di farsi vedere dalle parti di Gritti.

Al 12’ Coppola resta a terra dopo un fortuito scontro aereo con Lipman: dopo qualche minuto di apprensione il numero 32 rientra regolarmente in campo.

Al 15’ Soffia, all’interno dell’area piccola, non aggancia un traversone dalla fascia sinistra e il Fimauto.
Al 17’ Valpolicella in vantaggio con Fuselli, una delle ex di turno, brava a deviare alle spalle di Lemey, un cross dalla sinistra di Daiana Mascanzoni, bravissima a portarsi a spasso mezza difesa del Verona.

Dopo il gol il Fimauto si spinge ancora in avanti e impegna Lemey con un tiro da fuori area di Mascanzoni.
Al 20’ Gritti è brava ad arpionare una palla deviata pericolosamente da Bissoli.

Ancora Valpolicella pericoloso con Sardu che, dopo una bella azione corale, calcia forte da fuori area ma la palla finisce ampiamente sopra la traversa.

Al 24’ traversone di Coppola ma la deviazione volante di Boni finisce fuori.

Al 31’ Bissoli vicina al 2-0 ma il suo colpo di testa viene salvato sulla linea miracolosamente da Nichele.

Il Fimauto continua a macinare gioco e a creare azioni pericolose come al 34’ quando Fuselli, splendidamente imbeccata da Boni, si presenta sola davanti a Lemey la quale, in uscita, riesce a chiudere lo specchio della porta.

Il Verona fatica a ripartire mentre la retroguardia del Valpolicella controlla con grande attenzione le sorvegliate speciali Kongouli e Kostova.

Al 41’ Salamon decisiva ad anticipare Kongouli al momento del tiro.

Dopo 2’ di recupero, e dopo un altro ottimo anticipo di Bissoli su Kongouli, il signor Peletti fischia la fine del primo tempo che vede il Fimauto Valpolicella in meritato vantaggio per 1-0.

Il secondo tempo si apre con il Verona che sostituisce Hannula con Fishley ma è ancora il Valpolicella a spingersi in avanti al 2’ con Boni che, si libera bene in area ma non riesce a concludere.
Al 5’ Coppola se ne va sulla fascia destra e mette al centro ma la difesa veronese allontana.
La partita resta godibilissima, con le due formazioni che giocano la palla con grande abilità, senza mai rinunciare ad impostare. All’8’ Zuccher manda in campo Tombola al posto di Salamon. Il Verona cerca di farsi vivo nell’area del Valpolicella con traversoni che però non impensieriscono Gritti. Al 14’ secondo cambio per il Fimauto con Mason che prende il posto di Coppola.

Al 15’ Lipman spara un siluro da fuori area ma Gritti, in due tempi, controlla senza problemi.

Al 17’ Zuccher esaurisce i cambi mandando in campo Debora Mascanzoni al posto di Faccioli.

Al 19’ contropiede Valpolicella con Mason che scarica su Boni che, dalla destra,  mette in area per Sardu: il suo tiro di prima intenzione finisce sopra la traversa. Al 21’ Boni cerca di sorprendere Lemey con un pallonetto ma la palla va fuori.
Ritmi sempre altissimi con pochissime pause con il pubblico, quest’oggi davvero numeroso, che dimostra di gradire.

Nel frattempo anche il Verona esaurisce i cambi mandando in campo Goula al posto di Nichele.

I minuti passano e il Verona cerca di aumentare la pressione in fase d’attacco ma il Valpolicella controlla senza grossi affanni. Al 35’ Gritti di pugno libera l’area su uno spiovente di Lipman.
Al 37’ ancora bella triangolazione delle padrone di casa che portano al tiro Solow, ma la conclusione è da dimenticare. Ancora Valpolicella pericoloso al 38’ con Fuselli ma la sua conclusione viene ribattuta in calcio d’angolo.

Al 41’ punizione di Boni da posizione decentrata, con Lemey che para senza problemi.

Il Verona si getta in avanti con la forza della disperazione, il Valpolicella stringe i denti e dopo 4’ di recupero può finalmente esultare per la prima storica meritatissima vittoria nel derby.

Fimauto Valpolicella- Verona Women: 1-0 (1-0)
Reti: 
17’ Fuselli

Fimauto Valpolicella:1 Gritti, 23 Faccioli (17 s.t. De Mascanzoni), 27 Bissoli, 5 Salamon (8’ s.t. Tombola), 21 Mascanzoni Da., 8 Carradore, 77 Sardu, 4 Solow, 10 Boni, 32 Coppola (14’ s.t. Mason), 9 Fuselli

A disposizione: 26 Visentini, 3 Varriale, 18 Montecucco, 11 Tombola, 77 Sardu, 7 Mascanzoni De., 19 Mason, 2 Riboldi

Allenatore: Zuccher Diego

Verona Women: 1 Lemey, 2 Lipman, 3 Molin, 4 Soffia, 6 Bardin, 10 Kongouli (20’s.t. Dupuy), 19 Nichele (27’ s.t. Goula), 25 Ambrosi, 31 Decker, 39 Kostova, 88 Hannula (1’ s.t. Fishley)

A disposizione: 22 Buhigas, 13 Zanoni, 16 Goula, 18 Fishley, 20 Gibilato, 33 Dupuy, 98 Bouby

Allenatore: Renato Longega.

Arbitro: Peletti di Crema

Assistenti: Santi e Castagna

Ammonizioni: Bardin (VW)