SHARE

SPORTLAND-MEDESANESE 3-0 (2-0)

RETI: 13’ Salmeri, 20’ Tschuor, 28’ s.t. Pozzi

SPORTLAND MILANO: Malgrati, Seveso, Giordi, Tortorelli, Coppola, Curati, Cardoso, Tschour, Pozzi, Salmeri, Tombolini, Magagnini. Allenatore: Stefano Cocchini

MEDESANESE: Gualandri, Parri, Cavagni, Iacci, Accorsi, Catellani, Tronchini, Grisoli, Arrigoni, Bonatti, Alberti. Allenatore: Michele Oppici

Arbitri: Antonino Amedeo (Reggio Calabria), Roberto Martinelli (Torino).

Ammoniti: Cavagni, Catellani

 

La Sportland Milano si impone 3-0 nel primo round della fase nazionale della Coppa Italia giocato al Cereda di Cesano Boscone contro le parmigiane della Medesanese.

Le ragazze di mister Cocchini mettono così fieno in cascina in vista della rivincita del 28 febbraio a Collecchio, che metterà in palio la qualificazione alla Final Eight di coppa Italia di Bari nel week-end compreso tra il 9 e l’11 marzo.

Pronti via e dopo 1’Seveso imbuca per Pozzi che si gira, ma manca la porta dalla sua mattonella.

Al 7’ Seveso calcia in porta col piattone su schema d’angolo e costringe alla parata in tuffo Gualandri.

Le emiliane replicano con un diagonale velenoso di Cavagni, respinto in corner da Magagnini.

Al 13’la Sportland sghiaccia lo 0-0, grazie a un destro di Pozzi respinto da Gualandri e successiva zampata vincente di Salmeri.

Due minuti dopo Catellani sfiora il pareggio, ma il suo diagonale dalla destra scheggia il palo.

Al 16’ Tschour salta due avversarie, ma calcia a lato col mancino da posizione più che favorevole.

Poco dopo Gualandri anticipa Tshour in uscita, Seveso prova a ribadire il pallone in rete, ma sul pallonetto da metà campo salva di testa un difensore sulla linea di porta.

Il numero 9 della Sportland si rifà con gli interessi al 20’, quando raccoglie un pallone morbido scucchiaiato da Seveso e trafigge il portiere in uscita, impacchettando il 2-0.

Prima del riposo ancora Malgrati si oppone due volte con bravura ai tentativi di Cavagni.

La ripresa si apre con un sinistro di Tschuor e risposta miracolosa di Gualandri in corner.

Al 36’ si rinnova il duello tra Tschuor e il portiere ospite, che gli ribatte la conclusione ravvicinata e pochi secondi dopo mura in spaccata anche il tap-in di Seveso.

Poi per una decina di minuti le due squadre pressano alto e non succede nulla.

Al 18’ Giordi calcia sul primo palo e costringe il portiere in corner. Sulla battuta dell’angolo di Giordi, Tombolini sfiora il palo.

Al 49’ ci prova ancora Tombolini, che incrocia col mancino, ma Gualandri di pugno mette in corner.

A 6’ dal termine Malgrati esce dalla porta e mura il tiro ravvicinato di Tronchini.

Al 56’ su corner tap-in di Seveso parato.

A 2’ dalla fine Malgrati salva l’imbattibilità della sua porta con un formidabile intervento in spaccata su rasoiata di Catellani e velo di Bonatti. E sull’azione successiva Tortorelli dalle retrovie imbecca Pozzi, che in diagonale di sinistro firma il definitivo 3-0, anticipando il portiere in uscita.

Archiviato il successo di coppa, per la Sportland Milano sabato 17 è già tempo di campionato, con la prima di ritorno a Travedona Monate sul campo dell’Arona.

(Rinaldo Badini,ufficio stampa Sportland femminile)