SHARE

Brutte notizie per il futsal italiano. Dopo le minaccie arrivate nelle scorse settimane a Ferdinando Armeni e Domenico Stilo,rispettivamente Presidente e Vice Presidente dello Sporting Locri, la soceità calabrese in un comunicato breve e coninciso apparso su internet comunicano la chiusura delle attività femminili. I fogliettini apparsi sulle autobomibili dei due dirigenti dicevano: “Da fare in silenzio se non vuoi danni”. “Siamo basiti – aggiunge Armeni al portale strettoweb – dal momento che il nostro e’ solo un hobby, una passione per lo sport calcistico. Non e’ accettabile che si possa correre il rischio di poter essere colpiti anche nei nostri affetti piu’ cari. Certo, puo’ darsi che si tratti di una bravata, ma davvero non ce la sentiamo di andare avanti come se nulla fosse accaduto”. Tutto il mondo del futsal è vicino alla società Sporting Locri, nella speranza che i massimi dirigenti tornino sulle loro decisioni.