SHARE

PIEVECELLA PARMA UNDICI GIALLOBLU'Cella (RE), 12 Febbraio 2018 – Il Parma Rosa esce sconfitto dal derby con il Pievecella (3-1), andato in scena ieri pomeriggio, domenica 11 Febbraio 2018, sul Campo Comunale in erba naturale di Cella (RE), e vede ora l’ inseguitrice San Paolo (che ieri ha battuto fuori casa il PGS Smile 0-3) avvicinarsi pericolosamente (tre soli punti di distacco 25-22), mentre la Capolista Olimpia Forlì (che ha liquidato il Rimini a domicilio 0-4) vola ora a + 8 (33). Partita non bellissima, giocata da due formazioni che, seppur con lo stesso 4-4-2, sono diversissime tra loro: il Parma, che rende alle reggiane parecchi centimetri, ha provato a ricamare le solite geometrie per cercare di mettere Galvani e Punzi in porta, mentre il Pievecella l’ha messa tutta sul piano fisico. I primi 20 minuti sono di studio con le padrone di casa che mantengono il possesso palla senza impensierire Lusignani; al 20′ la prima occasione è sui piedi di Lombardi che riceve da Boselli, ma è anticipata da Grossi in uscita kamikaze. Al 24′ è Galvani che prova a saltare Grossi da posizione defilata, ma il portiere in qualche modo si salva in corner. Al 30′ punizione dalla trequarti di Boselli con la palla che si stampa sulla traversa, all’incrocio dei pali, a portiere battuto. Il Pievecella risponde poco dopo con Cigarini che riceve in area e seppur da sola spara alto. Al 39′ Fontanesi trova Galvani in area che aggancia bene, ma perde l’attimo e la difesa le chiude ogni varco. Al 41′ Razzano salta Saccani e la mette in mezzo, ma Lusignani si distende e para. Al riposo le due squadre tornano negli spogliatoi sono sullo 0-0 di partenza.
Nella ripresa parte forte il Parma che (2′ st) ha subito una bella occasione con Lombardi che salta in velocità Sogalvani punizione all'incrocio dei paliragni e crossa in mezzo con il pallone che attraversa tutta l’area senza che nessuno riesca a deviarla. Al 5′ st occasione per il Pievecella: Bandini ruba palla ad Alfieri che non ci sta e instaura un duello senza esclusione di colpi: l’arbitro Sig.a Francesca Manfredini lascia proseguire e Alfieri riesce a rimontarla e in scivolata a mettere il pallone fuori. Al 13′ st bellissimo gol del Parma, che passa in vantaggio (0-1), con una punizione dal limite di Galvani che indovina una traiettoria imparabile. Nemmeno il tempo di esultare, però, ed il Pievecella (15′ st) pareggia (1-1): le Crociate perdono palla a centrocampo, Bandini sulla destra salta Fontana e serve Sola che di testa trova l’angolino alla sinistra di Lusignani. Al 16′ st Lombardi si libera di Fantuzzi e fa partire un gran tiro che Francesca Grossi riesce a deviare sopra la traversa. Sulla ripartenza reggiana è Lusignani a togliere la palla dal sette su una punizione di Piccinini. Al 19′ st PRIMA INGRESSO IN CAMPOSola, inspiegabilmente lasciata libera dai centrali, si trova a tu per tu con Lusignani e la infila con un preciso rasoterra. Mister Bazzini mescola le carte, togliendo Punzi e rimettendo nell’antico ruolo di centravanti Boselli, ed inserendo via via tutto il parco punte in organico, ma il Parma finisce per perdere completamente la lucidità, arretra ulteriormente il baricentro e la metà campo gialloblù diventa una prateria per le attaccanti reggiane. Nulla di fatto anche nelle palle inattive. Nel primo dei quattro minuti di recupero Terzoni s’invola sulla fascia sinistra, salta Cristaldi e Bonacini, e serve Boselli che di prima intenzione fa partire un pallonetto che colpisce la parte interna della traversa finendo poi tra le braccia di Grossi. Il Parma alza bandiera bianca e mentre aspetta l’inevitabile triplice fischio si dimentica di Bandini che con un bel destro porta a tre le reti reggiane proprio appena prima del triplice fischio di chiusura dell’arbitro Sig.a Manfredini.

Questa l’analisi del Mister Andrea Bazzini, intervistato al termine dell’incontro da Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913:

gabriele majo e andrea bazzini dopo pievecella parma“Noi abbiamo avuto diverse occasione per poter fare gol: abbiamo preso anche un paio di traverse, purtroppo, però, il calcio è così: quando due squadre, bene o male, si equivalgono, la differenza la fa chi sotto rete è più cinico. C’è da dire che oggi il Pievecella non ha rubato niente, noi non abbiamo ripetuto la prestazione di domenica scorsa, anzi, per certi versi abbiamo fatto un passo indietro e vedremo di analizzare in settimana gli errori e le cose che non sono andate. Abbiamo subito il pareggio in maniera molto ingenua: noi stavamo ancora esultando, quando loro hanno battuto, abbiamo perso un pallone che era nostro, e abbiamo preso gol perché eravamo messe male anche dentro l’area, perché era un cross molto leggibile da parte della difesa, anche se è stata brava nell’inserimento la loro punta che ha fatto gol. Poi abbiamo provato a restare in partita, ma abbiamo preso il secondo gol sempre per una ingenuità – purtroppo dobbiamo dire che siamo molto ingenui e su questo dobbiamo crescere – e quindi a un quarto d’ora dalla fine abbiamo provato a fare un po’ di arrembaggio, spostando in avanti Johara Boselli, che ha preso una traversa e ha avuto un paio di occasioni, e poi oltre a pareggiarla abbiamo tentato di vincerla buttando dentro tutti gli attaccanti a nostra disposizione, però alla fine è stata più la confusione che il gioco espresso. Le ragazze sono molto rammaricate, abbiamo perso tre punti, il nostro percorso è ancora lungo e vedremo di riprendere da domenica prossima la retta via. L’infortunio di Alice Lombardi? Speriamo non sia niente di grave, perché lei è veramente un perno fondamentale di questa squadra: purtroppo in un contrasto le è rimasto sotto un ginocchio, speriamo si tratti solo di una forte botta. Nelle prossime ore ci sarà un controllo medico: speriamo di riaverla a disposizione velocemente.”

SERIE C FEMMINILE,  2^ GIORNATA DI RITORNO

PIEVECELLA-PARMA 3-1, IL TABELLINO
Marcatori: 13′ st Galvani, 15′ st e 19′ st Sola, 45’+4′ st Bandini

SPORTING PIEVECELLA – Grossi; Cristaldi, Soragni; Bonacini, Iodice, Fantuzzi; Cigarini (45′ st Bronzoni), Piccinini, Bandini, Razzano (1′ st Pagliaro), Sola. All. Saracca
A disposizione: Alaimo; Ficili, Gargasole, Riolo

PARMA –  Lusignani; Berni (43′ st Buonocore), Saccani (40′ Fontana); Boselli, Alfieri, Frati (34′ st Cagossi); Lombardi, Fontanesi, Punzi (20′ st Pizzera), Minari (28′ st Terzoni), Galvani. All. Bazzini
A disposizione: Turzillo; Bonomo

Arbitro: Sig.a Francesca Mambriani della sezione AIA di Reggio Emilia

http://parmacalcio1913.com/serie-c-femminile-2-rit-pievecella-parma-3-1-mister-bazzini-quando-due-squadre-si-equivalgono-la-differenza-la-fa-chi-e-piu-cinico-sotto-rete-videocronaca