SHARE

Non sbagliano le capoliste Florentia, Orobica, Roma e Pro San Bonifacio, che nonostante la sconfitta resta prima a più tre dal secondo posto. Andiamo a vedere cos’è successo in questo week-end.

 

GIRONE A – La Florentia tra le mura amiche batte 3-1 il Ligorna a cui non è bastato il gol di  Bettalli per il momentaneo 2-1. Le biancorosso sono andate a segno con Nocchi doppietta e  Pompignoli. Vince anche l’Arezzo che si conferma seconda battendo 2-1 la Grifo Perugia, che ha trovato al rete nel finale con Narcisi, mentre per le amaranto Moscia e Verdi le marcatrici. Terzo posto per Lavagnese e Novese. Quest’ultima si aggiudica il derby contro la Musiello Saluzzo per 5-0 firmato Accolti, Levis tripletta e gol di Zecchino. Tris della Lavagnese contro il Torino, Pascotto, Giuffra e Gardel le reti.  Settebello dell’Amicizia Lagaccio contro il Luserna. Per le liguri a segno Toomey doppietta, Del Francia, Pesce, Boggero e doppietta Bosso. Vittoria ostica per il Molassana che ringrazia Calcagno per la rete all’85’ per portare a casa i tre punti. Spettacolo a Lucca dove le padroni di casa della Lucchese che in rimonta battono la Juventus. Le toscane aprono con Di Lupo, le ospiti con un uno-due firmato Sovrino e Mellano ribaltano il match, ma è la Lucchese a portare a casa i tre punti grazie a Bengasi e Biancalana che firmano il definitivo 3-2. Ha riposato il Romagnano.

GIRONE B – Era il girono del big match tra la terza e la prima in classifica ossia Milan Ladies – Orobica. Dopo un primo tempo giocato alla pari con le orobiche sono andate al riposo sullo 0-2 firmato Merli (Cristiana e Luana). Nella ripresa il Milan Ladies cala e l’orobica ne approfitta con Cristiana Merli che realizza una tripletta, poker personale per lei, per il definitivo 5-0. Stesso risultato per l’Inter, che confermai il secondo  posto, contro il Padova che ritrova bomber Ferrato.  Per le nerazzurre a segno Rognoni tripletta, Marinelli e Merlo. Termina 1-1 la gara tra Azalee e Como: al rete di Ferrario risponde il pari comasco di Cascarano. Sconfitta in Veneto per il Fiammamonza che cade 3-1 in casa del Marcon. Alle lombarde non basta il gol dopo sei minuti di Cambiaghi perché le padroni di casa tra il 78’ e il 88’ ribaltano le sorti dell’incontro con Zuanti e doppietta di Zandomenichi. Sette perde del Real Meda che piega il Caprera: autorete Lozza, Morono, Arosio, Coda, Fusi, Fadiga e La Fiosca le reti. Nell’anticipo di Sabato la Torres batte in rimonta l’Oristano , al quale non è bastato il rigore trasformato da Mattana dopo appena un minuto. Nella ripresa le ragazze di Arca portano a casa il match con i sigilli di Farris, Ledda e il primo gol con la maglia delle sarde di Domi. Ha riposato la Riozzese.

GIRONE C – La sorpresa arriva da qui dove la capolista Pro San Bonifacio cade a San Marino che ha ribaltato il match dallo 0-2 al 3-2. Le venete si portano sul doppio vantaggio con Yeobaa e Cavallini, nella ripresa arriva la reazioni del San Marino. Le padroni di casa passano con Cimatti, Montalti e Prenga. Se la capolista perde, il Castelvecchio, seconda in classifica, pareggia a Verona contro il Mozzecane. Alla rete di Nagni risponde il pari locale di Salaorni. Poker esterno per il Bologna e il Pordenone rispettivamente contro Clarentia Trento e Castelnuovo. Per le rossoblu a in gol Abouziane, Minelli, Marcanti e Arcamone. Le neroverdi invece con Paoletti doppietta, Del Stabile e Ferin. Sconfitta (2-0) esterna per la Jesina contro l’Unterland che si impone con Peer e Muco. Stesso risultato anche per il Vicenza che batte il Pescara coni gol di Calandra e Fortuna. Al Riccione basta un gol in “Zona Cesarine” (94’) di Rodriguez per battere un buon Brixen. Rinviata per neve Imolese – Vittorio Veneto.

GIRONE D – La Roma torna da ponticelli con i tre punti conquistati contro la Virtus Partenope che si inchina per 3-0. Per le giallorosse a segno Proietti doppietta e Visentin. Sconfitta nel big match di giornata per il Chieti che in trasferta viene battuta dalla Lazio. Le ragazze di Tesse si impongono per 3-1 con i gol di Colini, Coletta e Pezzotti, per le neroverdi in gol Di Camillo Giulia per il momentaneo 1-1. Il Chieti viene agganciato al terzo posto dal Grifone Gialloverde che sbanca Catania vincendo per 5-2. Per le catanesi non basta la doppietta di Di Mauro, perché la formazione supportata dalla GdF è trascinata da Ilenia Rossi, autrice di una tripletta, Rifalda e Bartolucci. Successo per il Napoli che batte il Nebrodi con le reti di Sibilio, Massa e Beato Simona. Stesso risultato (2-1) per Apulia Trani e Roma XIV. Le pugliesi battono il Real Colombo con le reti di Borg e Sgaramella, inutile il gol di Olianas. La Roma XIV si aggiudica in rimonta il derby contro il Latina passato in vantaggio con Ietto, per le ospiti le reti sono di Forgnone e Simoene. Ha riposato il Lecce.