SHARE

IMBATTIBILI!

La Florentia chiude il Campionato di Serie B da imbattuta vincendo per 7 – 1 contro il Grifo Perugia grazie alla tripletta di una scatenata Isotta Nocchi e le reti di Capitan Tona, Hjohlman, Gnisci e di una ritrovata Giulia Ferrandi, di nuovo in campo a quasi 5 mesi dall’operazione al ginocchio. Le rossobianche ora si possono concentrare esclusivamente sulla partita più importante della stagione: lo spareggio per la promozione in Serie A che si giocherà sabato 19 maggio alle ore 15.00 presso il Delfino Training Center di Pescara, contro la Roma Calcio Femminile.

 

La Florentia si schiera sin da subito con una formazione a trazione anteriore con Roche e Vicchiarello sulla mediana insieme a Mazzella e il tridente d’attacco composto da Nencioni, Nocchi – al rientro da titolare dopo due mesi dall’infortunio – e Hjohlman. A sbloccare l’incontro però, al 3’, ci pensa un difensore: il capitano Elisabetta Tona, che insacca di testa un corner di Nencioni e porta la Florentia subito in vantaggio. Il Grifo Perugia, come all’andata, dimostra di essere una squadra ben messa in campo e prova a imporre il proprio ritmo alla gara. Le ospiti ci provano al 6’ con Tuteri, che tenta di sorprendere Leoni dalla distanza, ma l’estremo difensore rossobianco è attento. Ancora Grifo pericoloso al 18’: disattenzione di Baroni, Fiorucci si avventa sul pallone, ma la n.5 rossobianca è brava a recuperare la posizione e a mettere in angolo. Nonostante il vantaggio, la Florentia fatica a creare occasioni da goal nella prima parte di gara e il Perugia va vicino al pareggio con Silvioni che da buona posizione spreca. Al 25’, nel momento migliore delle ospiti, arriva il raddoppio della Florentia: su tiro di Vicchiarello rasoterra, Nocchi si trova la palla tra i piedi, la controlla e fulmina Bayol. Le rossobianche ritrovano gioco, fiducia e una Hjohlman in grande spolvero, inarrestabile con le sue cavalcate sulla sinistra. Al 38’ proprio la n.11 svedese supera in velocità Rosmini e mette in mezzo per Nocchi che scarica il sinistro anticipando tutti i difensori del Perugia ed è 3 – 0. L’azione si ripete in fotocopia al 42’: Hjohlman va via di forza ancora a Rosmini, cross basso per Nocchi che è prontissima a battere per la quarta volta una incolpevole Bayol. Il primo tempo si chiude sul 4 – 0 per le padrone di casa, nonostante una buona prova del Perugia.

 

Nella ripresa le ospiti rientrano in campo senza paura, decise a onorare il Campionato fino all’ultimo minuto: Narcisi al 49’ si libera bene in area, ma Leoni copre lo specchio della porta e blocca il tiro centrale. Al 60’ il ritorno in campo di Giulia Ferrandi, a quasi 5 mesi dall’operazione al ginocchio e a 6 mesi dal brutto infortunio subito sul campo della Lucchese il 10 dicembre; la n.71 rossobianca è di nuovo disponibile per dare il suo supporto alle compagne in vista dello spareggio del 19 maggio. Il Grifo non demorde e al 65’ le avversarie trovano un meritato goal con Fiorucci, brava a sfruttare una veloce azione di contropiede. La Florentia non subisce il colpo, anzi si rilancia in attacco: al 67’ Hjohlman, migliore in campo, si invola sulla sinistra e serve un pallone che Gnisci deve solo appoggiare in porta per il 5 – 1. Pochi minuti più tardi arriva la gioia personale per la n.11 rossobianca che salta due avversarie sulla trequarti e lascia partire un destro sul quale Cerasa, subentrata a Bayol nella ripresa, non può davvero nulla. Al 77’ c’è gloria, e anche una buona iniezione di fiducia, per Giulia Ferrandi brava a sfruttare l’ennesimo assist di una Hjohlman immarcabile e firmare il settimo sigillo.

La partita volge al termine senza ulteriore sussulti fino al triplice fischio del Direttore di Gara, il Sig. Pette di Bologna, che chiude l’incontro sul 7 – 1 finale. Onore al Grifo Perugia che ha dimostrato, come nella gara di andata, di essere un’ottima squadra e di meritare qualche posizione in più in classifica.

 

La Florentia chiude il suo campionato con 76 punti, frutto di 24 vittorie e 4 pareggi, 123 goal fatti e solo 16 subiti. Complimenti ad Arezzo e Lavagnese che si sono salvate e parteciperanno di diritto alla prossima Serie B.

Per le rossobianche ora arriva la sfida più importante della stagione: lo spareggio contro la Roma Calcio Femminile. Appuntamento sabato 19 maggio ore 15.00 presso il “Delfino Training Center” di Pescara.

 

“Era importante riuscire ad arrivare imbattuti alla fine del campionato” commenta Mister Ilic Lelli “Non è facile finire un campionato lungo e importante come questo e non aver mai perso. Oggi abbiamo giocato bene, dimostrando tutte le nostre qualità; ora però andiamo ad affrontare una partita dove conterà soprattutto il collettivo, dovremo dimostrare ancora una volta di essere una grande società e un grande gruppo, oltre che un’ottima squadra. La partita di sabato prossimo è un sogno e andremo a Pescara a giocarci questo sogno fino all’ultimo minuto. La Roma è una squadra importante, ha perso per due anni lo spareggio per la Serie A e ha ottime individualità: sarà una vera battaglia per 90 minuti. Avremo davvero bisogno del sostegno di tutti per far avverare questo sogno e sono sicuro che in tanti ci seguiranno anche fino a Pescara per sostenerci!”

 

C.F. Florentia: Leoni, Bonaiuti, Tona (70’ Valgimigli G.), Baroni, Rodella, Mazzella (54’ Aliaj), Roche, Vicchiarello, Nencioni (60’ Ferrandi), Nocchi (63’ Gnisci), Hjohlman (78’ Pecchia)

All. Lelli

 

Grifo Perugia: Bayol (45’ Cerasa), Alessi (79’ Serluca), Monetini, Fiorucci C. (89’ Viola), Ferretti, Rosmini (45’ Bylybashi), Tuteri (70’ Dominici), Brozzetti, Fiorucci G., Silvioni, Narcisi

All. Belia

 

Tabellino: 3’ Tona, 25’ Nocchi, 38’ Nocchi, 42’ Nocchi, 65’ Fiorucci G. (P), 67’ Gnisci, 70’ Hjohlman, 78’ Ferrandi

 

Terna arbitrale:

Direttore di Gara Sig. Pette (Bologna)

Primo Assistente Sig. Prela (Pistoia)

Secondo Assistente Sig. Coco (Pisa)