SHARE

Goleada all’Ascanio Nesi nella sfida tra Florentia e Musiello Saluzzo: le rossobianche, trascinate da una ritrovata Matilde Pompignoli autrice di 5 goal, vincono per 15 – 0, migliorando il proprio record di vittoria con maggior differenza reti (la precedente era il 9 – 0 alla prima giornata contro il Pisa) e continuando l’inarrestabile marcia in testa alla classifica del Girone A di Serie B.

 

Sotto una pioggia fitta, la Florentia entra in campo concentrata e decisa a portare a casa i 3 punti: la partita si sblocca subito col goal di Pompignoli, brava a ribadire in porta la risposta corta di Malosti dopo poco più di 1 minuto dal fischio d’inizio.
La Florentia spinge sull’acceleratore e chiude, di fatto, la partita già nei primi 15 minuti grazie alla tripletta di una scatenata, e ritrovata, Matilde Pompignoli. Le rossobianche, nonostante la pioggia e il terreno scivoloso, giocano sul velluto, sempre a uno o due tocchi, e in difesa non lasciano spazio alle ripartenze delle avversarie: il parziale si chiude sull’8 a 0 con altre due reti di Pompignoli e i goal di Vicchiarello, Tona e Lotti; tante le occasioni pericolose create da Roche, che incanta con una mezza rovesciata e colpisce anche un palo, e le incursioni di Hjohlman.

 

Nella ripresa la musica non cambia: le rossobianche trovano subito il goal con Vicchiarello che scarica un destro imparabile all’incrocio dei pali. La doppia cifra viene raggiunta pochi minuti dopo: al 51’, Hjohlman dal dischetto dimostra tutta la sua freddezza e batte Malosti, che aveva indovinato l’angolo. Il Musiello continua a giocare, l’unica a mettersi in mostra è Civalleri in un paio di occasioni, ma senza impensierire Leoni. Mister Lelli ha la possibilità di far entrare chi ha meno minuti sulle gambe: entrano Pecchia, Valgimigli Ginevra, Schiavone, Naldoni e Mascilli, al rientro dopo un lungo stop. Le rossobianche, nonostante il risultato, continuano a macinare gioco, e l’emblema dello spirito della Florentia è impersonato dal capitano Elisabetta Tona che, sul 10-0, in un’azione d’attacco vicino alla bandierina, va in pressione in scivolata sul difensore avversario come se il risultato fosse ancora in discussione. Con questo spirito, davvero encomiabile, le rossobianche vanno ancora in goal con Hjohlman. La svedese prende anche una traversa e regala l’assist per la rete successiva di Naldoni al 76’, che si ripete 5 minuti più tardi su cross di Rodella. Chiude l’incontro la doppietta di una rientrante Costanza Mascilli, che dedica le reti alla società e a tutte le sue compagne, che le sono state vicine in questi lunghi mesi fuori dal campo.
La Florentia si complimenta con le giovani giocatrici del Musiello che, nonostante la lunga trasferta e il risultato, hanno onorato la partita fino al fischio finale del Direttore di Gara, il Sig. Luongo di Napoli.

 

In classifica la Florentia guida a 60 punti con una differenza reti da record: 87 goal fatti e solo 13 subiti. L’Arezzo batte il Ligorna con un rotondo 5 – 0 e continua a inseguire a -9 con una gara in meno rispetto alle rossobianche.

 

“Era una partita da vincere e abbiamo fatto il nostro dovere” commenta Mister Lelli “Sono molto contento perchè, finalmente, siamo stati più cinici sotto porta, finalizzando tutte le occasioni che abbiamo creato. Per questo il risultato è stato così ampio, spesso non siamo bravi nel concretizzare, ma la mole di azioni pericolose che creiamo è sempre impressionante! Stiamo recuperando tante giocatrici infortunate, ieri è rientrata Mascilli, Nencioni si sta allenando in gruppo e in settimana dovrebbero riprendere anche Abati e Aliaj. Tutte le nostre giocatrici saranno fondamentali per affrontare al meglio l’ultima parte di campionato, a partire dalla prossima trasferta lunga e insidiosa contro il Romagnano: dobbiamo essere concentrati e cercare di conquistare i 3 punti!”

 

 

C.F. Florentia: Leoni (55’ Schiavone), Ceci (45’ Valgimigli G.), Baroni, Tona, Rodella, Mazzella, Lotti (55’ Pecchia), Roche (45’ Mascilli), Vicchiarello, Hjohlman, Pompignoli (55’ Naldoni)

All. Lelli

 

Musiello Saluzzo: Malosti, Barbero, Bongiovanni, Etzi, Inaudi L., Goria (63’ Inaudi G.), Lippolis, Civalleri, Arnaudo (77’ Armando), Olivo, Pasero

All. Cani

 

Tabellino:

1’- 7’- 13’- 27’- 32’ Pompignoli , 21’- 48’ Vicchiarello, 29’ Tona, 41’ Lotti, 51’- 70’ Hjohlman, 76’- 81’ Naldoni, 84’- 89’ Mascilli.

 

Terna arbitrale:

Direttore di Gara Sig. Luongo (Napoli)

Primo Assistente Sig. Solhi (Pontedera)

Secondo Assistente Sig. Gini (Pontedera)