SHARE

Salento Women Soccer: Mariano, Ouacif (23′ Vitti), Felline, Zaccaria, Costadura, Carrafa Raffaella, Guido, Coluccia (80′ Aprile), Cazzato, D’Amico, Lazoi (55′ Carrafa Alessandra). In panchina: Errico. Allenatrice Vera Indino.

Roma: Quartullo (75′ Trezza), Vecciarelli, Pellegrini, Boldrini, Di Giammarino (70′ Pezzino), Simeone, Carrarini (65′ Romanelli), Panichi, Fortunati (80′ Saccoman), Forgnone, Nicosia. Allenatore Alessandro Gagliardi.

Arbitro: Mirabella di Napoli.

Marcatrice: nel pt 3′ Carrafa R. (autorete), 7′ Simeone, 32′ Fortunati, 42′ Di Giammarino, 70′ Nicosia, 90′ Panichi.

Brutto scivolone della Salento Women Soccer nella seconda giornata di ritorno del campionato di serie B femminile. Per le giallorosse una sconfitta rotonda, 0-6, contro la Roma XIV, frutto di una prestazione da dimenticare in fretta.

«E’ stata una giornata storta, tutto qui – taglia corto l’allenatrice della Salento Women Soccer, Vera Indino -. La squadra, che fino a questo momento si era fatta apprezzare per qualità tecniche e voglia di fare bene, a Roma non si è proprio vista. Il risultato è sotto gli occhi di tutti per cui c’è davvero poco da commentare”. Indino guarda già avanti. “Dobbiamo riflettere sugli errori commessi e da qui ripartire con più voglia di fare bene di prima. Abbiamo i mezzi per tornare a conquistare punti». Anche contro la Roma XIV le salentine hanno giocato in formazione rimaneggiata… «E’ vero, ma non è più una novità per noi. Anche in passato siamo state in emergenza ma la squadra comunque ha sempre fatto la prestazione e domenica non è successo. Ripeto, non abbiamo attenuanti e non voglio neanche attaccarmi all’episodio che forse avrebbe potuto cambiare verso alla partita. Mi riferisco al gol annullato dopo trenta secondi dal fischio d’inizio per un fuorigioco, a parer mio inesistente, di Sharon Cazzato. Niente, abbiamo sbagliato e basta. La sosta ci aiuterà a recuperare alcune delle infortunate in vista del match casalingo contro il Latina».

Domenica prossima turno di riposo: si riprende l’11 febbraio a Sogliano contro la formazione pontina.