SHARE
Un Brescia grintoso guidato da una Giacinti in gran forma batte il Chievo e raggiunge la Juventus in testa alla classifica, in attesa dell'impegno delle bianconere di domani (Foto bresciacalciofemminile.it)

Più forte delle assenze, degli infortuni e della sfortuna: il Brescia di mister Piovani supera l’ostacolo insidioso rappresentato dal Chievo Verona (reduce da una striscia positiva di quattro vittorie consecutive) e affianca in classifica in testa la Juventus, che sarà impegnata domani pomeriggio in casa del Sassuolo. A segno per le Leonesse Giacinti, autrice di una doppietta (toccata quota 16 gol in stagione, superata Girelli in testa alla classifica marcatrici), Heroum e Sykora. Per il Chievo hanno messo il timbro Faccioli e Carradore. Una vittoria fondamentale, che mette pressione alle bianconere in vista dello scontro diretto del 14 aprile prossimo.

Torna alla vittoria la Fiorentina: con una doppietta di Mauro, Bonetti e Linari le Viola campionesse in carica si sbarazzano del Ravenna, mai realmente in partita e sotto di tre gol già all’intervallo; stesso risultato per il Tavagnacco che esce da Empoli con tre punti. Anche qui una doppietta: la protagonista è Mascarello, che in queste settimane non sta facendo rimpiangere, per quanto possibile, l’assenza di bomber Clelland. In gol per le friulane anche Erzen e Brumana.

Doppiette protagoniste anche a Bari, dove l’Atalanta sfrutta la vena realizzativa di Valeria Pirone (raggiunta quota 8 in stagione), e sbanca il Comunale di Bitetto. Ora le pugliesi devono fare il tifo per la Res Roma, che giocherà domani contro il Verona: in caso di vittoria delle venete, la zona salvezza si allontanerebbe fino a cinque punti.

Serie A femminile – 17a giornata
Empoli-Tavagnacco 0-4 (Mascarello 2, Erzen, Brumana)
Fiorentina-Ravenna 4-0 (Mauro 2, Bonetti, Linari)
Brescia-Chievo Verona 4-2 (Giacinti 2, Heroum, Sykora; Faccioli, Carradore)
Bari-Atalanta 0-2 (Pirone 2)
Verona-Res Roma domenica 25/03 ore 12.30
Sassuolo-Juventus domenica 25/03 ore 15

 

Classifica
Juventus, Brescia 48; Tavagnacco 34; Mozzanica 30; Fiorentina 28; Chievo Verona 25; Res Roma 18; Verona 16; Bari 13; Ravenna 11; Sassuolo 10; Empoli 8
(Juventus, Res Roma, Verona e Sassuolo una partita in meno)