SHARE

E’ stata selezionata tra le 46 migliori calciatrici italiane nate tra il 2000 e il 2003 per partecipare a uno stage di perfezionamento a Coverciano sotto la guida dei tecnici federali azzurri Bertolini, Sorbi, Sbardella e Grilli dal 25 Giugno al 15 Luglio.

Dopo aver sfiorato il salto di categoria nella passata stagione perdendo la gara spareggio con la Pink Bari, per il secondo anno consecutivo ha mancato la promozione in serie A con il suo club perdendo le gare spareggio con Florentia e Sassuolo.

Andiamo a conoscere meglio il talento giallorosso Noemi Visentin, classe 2000, attaccante della Roma calcio femminile, squadra militante nel campionato di serie B femminile, che fa della rapidità e dello scatto il suo maggior punto di forza.

Ciao Noemi, una tua breve presentazione con pregi e limiti da migliorare

Ciao sono Noemi Visentin, attaccante della Roma Calcio femminile classe 2000.
Non sono una giocatrice perfetta e ho ancora tanto da imparare e soprattutto da migliorare, riguardo ad esempio la tecnica di gioco; per quanto riguarda le mie qualità il mio pregio più grande è sicuramente la rapidità nei movimenti e nelle accelerazioni.

Seconda promozione consecutiva sfiorata in serie A con la maglia della Roma calcio femminile. Cosa vi è mancato negli spareggi per il salto di categoria nelle ultime due stagioni?

Penso che in questi due spareggi non ci è mancato nulla, abbiamo lottato fino alla fine per ottenere quello che abbiamo sempre voluto, purtroppo li abbiamo persi tutti e due ma solo ed esclusivamente per merito delle squadre avversarie.


Stage di perfezionamento a Coverciano in questi giorni. Un tuo giudizio sull’esperienza in maglia azzurra 

Questo stage a Coverciano mi ha aiutato molto a migliorare la tecnica di gioco e soprattutto a perfezionare la forza nelle gambe.
È stata un’esperienza bellissima che auguro di fare a tutte le ragazze che hanno questa passione per il calcio.

Prospettive per la prossima stagione

Per la prossima stagione prevedo un campionato ancora più difficile e competitivo di quelli passati, la mia preferenza rimane ancora oggi la maglia della Roma calcio femminile, spero di continuare a far bene anche nella nuova annata che verrà.

Come passi il tempo libero fuori dai campi di gioco

Fuori dai campi di gioco passo la maggior parte del tempo con i miei amici e con la famiglia staccando un pò la spina dalla mia passione senza però dimenticarla mai del tutto.