SHARE

Giocatrice eclettica, capace di ricoprire diversi ruoli in campo, viene solitamente impiegata nel ruolo di esterno destro o di attaccante. Ponendosi come obiettivo personale la crescita e il miglioramento a livello mentale e tecnico, ambisce ad arrivare in prima squadra in un prossimo futuro.

Scheda di presentazione per Sofia Momi, 15 anni, giovane calciatrice della Primavera del Ravenna Woman che si ispira a Sara Gama, capitano della sua squadra del cuore, la Juventus.

Ciao Sofia, in che ruolo giochi e quali sono i tuoi punti di forza dal punto visto tecnico e i limiti da migliorare ?

Non ho un ruolo prestabilito in campo, ma di solito quando gioco il mister mi inserisce o come esterno destro o come punta (attaccante).
Le cose da migliorare sono tante, ho ancora diverse cose da imparare.

Quali sono i tuoi obiettivi personali e di gruppo per questa stagione?

I miei obiettivi personali sono principalmente quelli di migliorarmi sempre sia a livello mentale che a livello tecnico, cercando in un futuro di andare in prima squadra.
Il nostro obiettivo di squadra è quello di crescere, cercando di tenere sempre un buon rendimento in classifica.

A chi ti ispiri come calciatrice?

Come calciatrice mi ispiro molto a Sara Gama, capitano della Juventus, la squadra che preferisco e per la quale tifo.

Come è nata la tua passione per il calcio?

Fin da piccola ho iniziato a giocare in squadre maschili come attaccante, poi da quando ho scoperto che esisteva anche una squadra femminile, una volta partecipato al primo allenamento non ho piu’ smesso questa passione.

Infine ci potresti descrivere la tua giornata tipo?

La mia giornata inizia andando a scuola tutte le mattine, nel pomeriggio studio, la sera infine vado agli allenamenti cercando sempre di non saltarne uno.