SHARE

Quinta sconfitta consecutiva in campionato per la Pink Bari che davanti al proprio pubblico perde per 2-4 contro il Chievo Verona, in una gara condizionata da due ghiotte occasioni sprecate dalle biancorosse nel primo quarto d’ora di gioco che avrebbero potuto cambiare l’esito dell’incontro.

All’11’ le biancorosse vanno ad un soffio dallo sbloccare la gara; lancio illuminante di Anna Serturini che serve in profondità Angelica Parascandolo che anticipa con un tocco preciso ma non potente il portiere avversario consentendo il salvataggio sulla linea della difesa avversaria; passano solo tre minuti e al 14’ cavalcata solitaria sulla sinistra della solita Serturini che serve al centro un assist d’oro per Romina Pinna che cicca clamorosamente un rigore in movimento; al 15’ punizione per le ospiti parata da Piazza; al 17’ conclusione di Serturini respinta in area dalla difesa avversaria; al 23’ La Fimauto Valpolicella passa in vantaggio con Solow; al 26’ le scaligere vanno vicine al raddoppio ma Quazzico salva sulla riga di porta; al 29’ direttamente da calcio di punizione arriva il raddoppio delle venete con il capitano Boni; al 31’ ci prova Serturini ma la palla termina alto sopra la traversa; al 34’ conclusione di Riboldi respinta da Piazza; al 35’ dal successivo calcio d’angolo conclusione delle ospiti parata dall’estremo difensore biancorosso; al 37’ arriva la terza rete veronese ancora con Solow autore di una doppietta; al 39’ colpo di testa di Bissoli che non impensierisce la porta barese; al 41’ tiro alto fuori misura di Serturini; si conclude la prima frazione di gioco sul risultato di 0-3.

Nella ripresa al 46’ ci prova Serturini senza esito; al 52’ conclusione alta di Pinna; al 58’ tiro delle scaligere che non centrano lo specchio della porta; al 62’ di testa accorcia Parascandolo che porta il risultato sul punteggio di 1-3; al 66’ parata in uscita di Piazza; al 67’ conclusione dalla distanza alta sopra la traversa di Santoro; al 68’ arriva la quarta rete delle ospiti con Fuselli che fissa il punteggio sul 1-4; al 70’ conclusione di Pinna fuori; al 75’ tiro in porta di Serturini respinto da Gritti, sulla cui palla interviene Manno che conclude a rete ma l’arbitro non convalida la marcatura per sospetta posizione di fuorigioco; all’87’ arriva la rete del 2-4 di Romina Pinna che di testa centra la traversa con la palla che rimbalza oltre la linea di porta; nel finale al 92’ si registra l’espulsione di Carradore per le ospiti e una conclusione al 94’ di Novellino fuori misura con la partita che si conclude sul punteggio di 2-4 a favore del Chievo Verona.

In virtù di questa sconfitta le baresi restano ferme a quota 13 punti in classifica, avendo collezionato 4 vittorie, 1 pareggio e 10 sconfitte e un tabellino di 13 reti segnate e 35 subite.

Nel prossimo turno impegno proibitivo in casa della capolista Juventus Woman.

Pink Bari – Chievo Verona 2-4

Pink Bari (Piazza, Santoro, Ceci, Quazzico (46’ Manno), Novellino, Soro, Vivirito, Cangiano (46’ Strisciuglio), Pinna, Serturini (81’ Serturini), Parascandolo)

Chievo Verona (Gritti, Mascanzoni (46’ Coppola), Mascanzoni, Bissoli, Carradore, Solow, Riboldi (62’ Mason), Sardu, Fuselli (74’ Faccioli), Boni, Tombola).

Marcatori : 23’ Solow; 29’ Boni; 36’ Solow; 62’ Parascandolo; 64’ Fuselli; 87’ Pinna

Ammoniti : Tombola, Soro

Espulsa : Carradore