SHARE

MISTER BAZZINI: “TANTI GOL FRUTTO DI BUONE GIOCATE PROVATE IN ALLENAMENTO” – CROCIATE IN CAMPO CON LA MAGLIA “STOP AL FEMMINICIDIO”

 

All’ 8^ Giornata del Girone di Ritorno del Campionato di Serie C Femminile, il Parma Rosa , in una bella e calda domenica di primavera, torna prontamente al successo e lo fa con un perentorio 6 a 1 ai danni della Femminile Rimini. In collaborazione con il Comune di Sissa-Trecasali e la società Bassa Parmense, facendo seguito alla serata insieme dell’8 Marzo, le ragazze Crociate sono entrate sul rettangolo verde, per il cerimoniale d’inizio, con una maglietta, realizzata dall’Assessorato alle Pari opportunità per dire Stop al femminicidio. Mano nella mano con le bambine che fanno parte della neonata scuola calcio femminile della società Bassa Parmense (affiliata a Parma Football Academy) entrambe le squadre hanno voluto mantenere alto il livello di attenzione sulla piaga dei femminicidi. Le bimbe, accompagnate dall’assessore Tiziana Tridente e dal direttore sportivo Tito Cofano hanno potuto conoscere dal vivo le gialloblù e giocare con alcune di loro anche una mini partitella. Al fischio d’inizio Nicole, Alessia, Anna, Yuki, Giorgia, Greta e Renita sono corse in tribuna dove, per tutti i novanta minuti, hanno incitato il Parma. tra gli spettatori d’eccezione anche l’attaccante della prima squadra del Parma Calcio Yves Baraye. Le gialloblù alla prima occasione vanno subito in rete: è il terzo minuto quando Galvani riceve dal corner e trova un gran tiro che C. Protti non riesce a parare. La Femminile Rimini reagisce immediatamente ed E. Protti s’inventa una punizione che Lusignani riesce solo a sfiorare. Il pareggio motiva ulteriormente le Crociate che si riversano nella metà campo avversaria andando al tiro da ogni angolazione. C. Protti si supera su colpo di tacco di Galvani e su gran tiro di Fontanesi, ma nulla può al 14′ quando la stessa Fontanesi salta Gretcan e trova un pallonetto imparabile. Le gialloblù attaccano su entrambe le fasce disorientando le romagnole che si difendono in undici, ma, nonostante l’arcigna chiusura, Lombardi dalla destra riesce a trovare una palombella che si insacca alla destra del portiere. Al 31′ è Pizzera a realizzare, a propria volta, con un gran tiro da fuori area. Il primo tempo si chiude con la rete di bomber Punzi (35′) che salta C. Protti in uscita e insacca. Nella ripresa le gialloblù partono subito forte: al 7′ st realizza Minari che riceve da Pizzera e al volo la mette nel sette. Con il risultato al sicuro, su quello che sarà il definitivo 6-1, il ritmo scende, ma il Parma si fa comunque ancora pericoloso con Fontanesi e Pizzera. C. Protti si supera su Terzoni e Buonocore, costretta a rimandare l’appuntamento con il gol. Nel corso del secondo tempo doppio esordio in casa Crociata: le giovanissime Bonomo e Sartori assaporano finalmente il campo. Dopo i primi istanti di emozione entrambe si gettano nella mischia senza paura. Il Parma domenica andrà nella tana della capolista Olimpia Forlì che, perdendo oggi contro il Carpi-San Paolo ha rimandato la propria festa promozione. E le modenesi continuano a tallonare il Parma a -2…

serie c femminile parma rimini gabriele majo andrea bazziniQuesto il commento di Mister Andrea Bazzini intervistato dopo la gara da Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913: “È stata un’ottima prova da parte delle ragazze: abbiamo vinto meritatamente e la partita non è mai stata in dubbio, a parte all’inizio quando loro hanno pareggiato con un calcio di punizione dubbio. Il calcio è fatto di episodi, è vero, ma le ragazze sono state brave a reagire subito al gol preso e siamo riusciti a segnare di nuovo grazie a buone giocate e a buone azioni, cose provate anche in allenamento e finalmente, dopo qualche mese, le vediamo anche in partita. Gol di elevata fattura anche come gesto singolo, anche se non tutte le giocate sono state finalizzate anche per bravura del portiere avversario o per qualche nostro errore, comunque sono arrivati 6 gol e quindi direi bene.
Le esordienti? Marika Bonomo ha questa attitudine di giocare sia in attacco che in porta e da qualche mese sta facendo allenamenti specifici con il nostro preparatore dei portieri per stare stabilmente tra i pali: direi che avendo mezzo fisici e l’età dalla sua potrebbe essere una bella sorpresa per il futuro. Oggi c’è stata soddisfazione anche per Giada Sartori che ha debuttato a 15 anni ancora da compiere  e siamo contenti anche per lei che tra l’altro di recente ha anche risposto a una convocazione dell’Under 15.
Il Campionato pensavamo che potesse essere chiuso visto la forza dimostrata dalla capolista: o
ggi,purtroppo o per fortuna, ha perso una partita e quindi vuol dire che non è imbattibile e quindi noi, domenica prossima, cercheremo di giocarcela per andare a vincere il Campionato e poi vedremo se il campo ci darà ragione oppure no.
Il messaggio contro la violenza sulle donne di oggi, è stata sicuramente un’azione molto importante e molto sentita: abbiamo voluto ricambiare con la società Bassa Parmense, affiliata alla Parma Football Academy, l’invito che ci hanno fatto qualche settimana fa e abbiamo fatto venire qui le bambine a fare questo ingresso con noi e poi hanno assistito alla partita. È stata una domenica felice sotto tutti i punti di vista.”

SERIE C FEMMINILE,  8^ GIORNATA DI RITORNO

PARMA-RIMINI 6-1, IL TABELLINO
Marcatori: 3′ Galvani, 5′ Protti E., 14′ Fontanesi, 23′ Lombardi, 31′ Pizzera, 35′ Punzi, 7′ st Minari.

PARMA – Lusignani (22′ st Bonomo); Pizzera, Fontana; Boselli (12′ st Lezoli), Ngobi (31′ st Sartori), Alfieri; Lombardi, Fontanesi, Punzi (9′ st Buonocore), Minari, Galvani (9′ st Terzoni). All. Bazzini
A disposizione: Saccani, Berni

RIMINI – Protti C.; Parri, Lazzaretti; Gretcan (31′ st Tentoni), Melchionna, Protti E.; Lisi, Morelli (22′ st Villucci), Tamburini, Gori, Grigoreac (41′ st Carini). All. Lisi
A disposizione: Di Palmo

Arbitro: Sig. Mattioli di Parma

 

Ufficio stampa Parma