SHARE

Per restare in Paradiso occorrerà lottare ancora. Il Città di Falconara torna sconfitto dalla Puglia (salvo dunque il Salinis) e per assicurarsi la permanenza in Seria A dovrà affrontare la lotteria degli spareggi playout. Non sono bastate le reti di Marcella, Luciani e Sevilla a consentire alla squadra di Neri di continuare a sperare. Spareggi, dunque. Quattro ai playout, una sola si salva. Città di Falconara e Bellator Ferentum attendono di sapere quale sarà la loro prima avversaria tra Real Grisignano e Stone Five Fasano, attualmente appaiate a 19 punti. Lo sapranno domenica 29 con l’ultima giornata di regular season che vede proprio le due squadre una contro l’altra. Falconara giocherà la gara di andata, domenica 6 maggio, in trasferta. Il ritorno, il 13 maggio, al PalaBadiali. Vincendo la doppia sfida c’è poi gara 2. Il 20 maggio in trasferta, il 27 al PalaBadiali. Sicuramente occorrerà un piglio diverso da parte delle Citizens rispetto a quanto visto a Margherita di Savoia contro il Salinis. Gara blanda e iniziata subito in salita. Con le pugliesi subito in vantaggio dopo 3 minuti con Rozo sugli sviluppi di un corner che, come ormai troppo spesso accade, vede le marchigiane non a chiudere a dovere gli spazi. Il Falconara cerca di rimediare e al 6′ ci riesce: Pascual in percussione sulla sinistra attende l’uscita di Tardelli e serve in mezzo Marcella che deve solo spingere dentro. Il Salinis è di nuovo pericoloso con Aziero in mischia, Shai salva sulla linea. Partita non bellissima con poche occasioni da una parte e dall’altra anche se le marchigiane cercano di provarci un po’ di più. Marcella non arriva per un pelo a deviare la conclusione sul secondo palo di Pascual ma tra il 14′ e il 16′ le pugliesi assestano due colpi mortali con Dal’maz e Azevedo. La ripresa inizia nel peggiore dei modi. Pronti, via e Dal’maz firma il 4-1. Capitan Luciani con un gran destro dalla distanza prova a rianimare le sue: 4-2. Ancora Luciani dalla distanza ma stavolta Tardelli è pronta. Sempre Luciani, incontenibile, in percussione sulla destra vede uscire Tardelli e tenta di batterla con una lob morbido che però sfila di un soffio. Neri le prova tutte e Marcella entra come portiere di movimento a metà ripresa. A 8 minuti dal termine la gara di riapre con un tiro beffardo di Sevilla dalla linea di fondo che si infila tra primo palo e portiere. Falconara continua con il portiere di movimento ma esponendosi troppo rimedia il gol finale di Dal’maz che intercetta un passaggio tra Luciani e Pascual, s’invola e batte indisturbata a porta vuota. Rete taglia le gambe alle ragazze di Neri. E ora, come detto, ci vorrà ben altro piglio per affrontare i playout e continuare l’avventura del Città di Falconara nella massima serie del calcio a 5 femminile.

TABELLINO

Futsal Salinis 5
Città di Falconara 3

Futsal Salinis: Tardelli, Fernandez, Azevedo, Rozo, Dal’maz, Pezzolla K., Ziero, Mazzaro, Pezzolla M., De Astis, Di Muro, Russo. All. Cocco.

Città di Falconara: Brugnoni, Pascual, Luciani, Marcella, Rocio, Scaloni, Shai, Giuliani, Ferrara, Bernotti. All. Neri.

Arbitri: Andolfo (Ercolano) e Miranda (Castellammare di Stabia). Crono: Decorato (Barletta).

Reti: 3’34” p.t. Rozo (S), 6’30” Marcella (F), 14’33” Dal’maz (S), 16’44” Azevedo (S), 1’12” s.t. Dal’maz (S), 5’10” Luciani (F), 11’56” Rocio (F), 17’37” Dal’maz (S).

Note: ammonita Ziero (S).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here