SHARE

Nella prima giornata estiva del campionato il Fimauto scende in campo a Ravenna alla ricerca dei punti che potrebbero dare la salvezza matematica.

Il match si apre con un ottima occasione per Fuselli che spedisce a lato un colpo di testa da distanza ravvicinata.

Al 5′ ci prova Sardu ma il suo sinistro é abbondatemente largo

Ravenna avanti all’ 8′ con un calcio di punizione dai 25 metri, ma il pallone si spegne tra le braccia di Gritti.

Al 10′ Ravenna pericoloso con Baldini che si trova davanti solo Gritti che é brava a chiudere lo specchio. 

Al 15′ buona palla dentro per capitan Boni che viene anticipata di un soffio da Guidi.

Al 19′ Zuccher é costretto al primo cambio, entra Coppola al posto di Daiana Mascanzoni costratta ad uscire in barella.

Al 34′ si fa vedere il Ravenna con Tucceri: punizione dai 30 metri con la palla che spizzata  in mezzo all’area finisce tra le mani di Gritti.

La prima frazione si chiude con una conclusione di Sardu deviata in angolo che l’arbitro non lascia il tempo di battere.

La ripresa si apre in salita per il Fimauto: triplo intervento di Gritti che respinge due tentativi del Ravenna e alla fine riesce a bloccare il pallone a terra. Sul capovolgimento di fronte il Fimauto guadagna una punizione, si incarica della battuta capitan Boni che spedisce direttamente sul fondo.

Al 47′ Coppola ci prova di sinistro, ma Guidi blocca

Al 52′ anche Sardu prova il tiro dalla distanza, ma di nuovo Guidi fa buona guardia.

Al 54′ ottimo intervento di Gritti che respinge bene, ma Casadio é prontissima sulla ribattuta a mettere in rete per il vantaggio del Ravenna.

Al 60′ le rossoblu provano a reagire con un’ insidiosa punizione messa in mezzo dalla neoentrata Tombola, ma Guidi arriva piu in alto di tutti e blocca.

Al 70′ Fuselli scarica palla su Solow che ci prova da posizione defilata ma il pallone è ancora troppo su Guidi che blocca senza problemi.

Il Valpo insiste alla ricerca del punto della salvezza, é il 73′ quando Coppola davanti al primo palo non riesce a ribattere in rete facendosi chiudere da Guidi e Manieri.

Al 74′ angolo Ravenna, il pallone spiove vicinissimo alla riga di porta dove Burbassi incredibilmente diventa difensore del Valpo e tira fuori un pallone praticamente giá entrato.

All’ 80′ Tombola mette palla dentro per Fuselli che di sinistro trafigge Guidi e porta in parità il match.

Possibilità di tornare in vantaggio per il Ravenna che coglie un palo al 90′.

Dopo qualche minuto di recupero l’arbitro fischia la fine di un match difficile ma che ha regalato un punto decisivo al Fimauto.

Il campionato prosegue Sabato 28 con la trasferta di Tavagnacco.

 

Ravenna Woman – Fimauto Valpolicella 1-1

Ravenna Woman 

24 Guidi, 3 Alunno, 7 Baldini, 8 Pugnali, 10 Principi, 16 Casadio, 18 Campesi, 21 Manieri, 22 Errico, 23 Quadrelli, 27 Tucceri Cimini

A disposizione: 1 Tampieri, 2 Cuciniello, 5 Costantino, 6 Carrozzi, 11 Pittaccio, 14 Burbassi, 92 Barbaresi

Allenatore: Fausto Lorenzini

 

Fimauto Valpolicella

1 Gritti, 2 Riboldi, 3 Varriale, 4 Solow, 5 Salamon, 23 Faccioli, 7 Mascanzoni De., 77 Sardu, 9 Fuselli, 10 Boni, 21 Mascanzoni Da.

A disposizione: 26 Visentini, 27 Bissoli, 32 Coppola, 11 Tombola, 6 Zamarra, 17 Benincaso, 18 Montecucco

Allenatore: Diego Zuccher

 

Arbitro: Sig. Davide Giacometti di Gubbio

 

Reti 

54′ Casadio

80′ Fuselli

 

Ammonizioni

22′ Errico

33′ Salamon

Espulsione 79′ Varriale

 

Sostituzioni

23′ Coppola per Mascanzoni Da.

45′ Bissoli per Salamon

56′ Tombola per Mascanzoni De.

68′ Burbassi per Baldini

74′ Carrozzi per Casadio

88′ Pittaccio per Campesi