SHARE

RETI: 2’ Pozzi (S), 5’ Cardoso (S), 24’ Grisoli (M), 18’ s.t. Cardoso (S)

MEDESANESE: Gualandri, Parri, Cavagni, Iacci, Catellani, Tronchini, Grisoli, Arrigoni, Bonatti, Alberti, Righi. Allenatore: Michele Oppici

SPORTLAND MILANO: Puricelli, Seveso, Giordi, Tortorelli, Crespi, Cardoso, Marchesi, Tschour, Pozzi, Salmeri, Tombolini, Magagnini. Allenatore: Stefano Cocchini

Arbitri: Olga De Giorgi (Modena), Francesco Sgueglia (Caserta)

 

Continua l’avventura della Sportland Milano nella Coppa Italia, con la qualificazione per il secondo anno consecutivo alla Final Eight, che si disputerà a Bari nel week-end 9-11 marzo.

Le milanesi affronteranno ora nei quarti di finale (venerdì 9 alle ore 14) probabilmente le venete del Villa Imperiale, che domenica 4 giocheranno l’ultima gara del triangolare di qualificazione alla Final Eight contro le liguri del Priamar.

Forti del vantaggio di tre reti dell’andata, nella rivincita di Medesano le ragazze di mister Stefano Cocchini hanno subito messo in banca la qualificazione con il doppio vantaggio dei primi 5’ .

Poi hanno gestito con autorità la preziosa dote, concedendo il minimo sindacale di occasioni da gol alle combattive ed esperte emiliane, che hanno provato in tutti i modi a riaprire i giochi per la qualificazione, sprecando qualche opportunità sotto porta, anche per merito della bravura dei due portieri Puricelli e Magagnini, che hanno giocato un tempo a testa.

Dopo 2’ Pozzi spariglia le carte, con una conclusione chirurgica dalla sua mattonella. Poco dopo la Medesanese colpisce la traversa. Al 5’ capitan Cardoso raddoppia, con un destro da posizione centrale, che non da scampo al portiere avversario.

Al 10’ Giordi sfiora il tris con uno scavetto sull’uscita di Gualandri, che riesce a sventare.

A metà primo tempo la Sportland rallenta e le avversarie ne approfittano per dimezzare il gap a 6’ dal riposo grazie a una palla rubata e conclusione vincente di Grisolia.

Ad inizio ripresa miracolo di Magagnini su girata velenosa di Righi.

Poi la Sportland controlla con sicurezza i tentativi di rimonta delle avversarie, che mantengono il predominio territoriale, senza però rendersi più pericolose sotto porta. Al 18’ Cardoso chiude i conti firmando il 3-1 e la doppietta personale sugli sviluppi di un corner, con una zampata successiva ad un rimpallo.

Staccato il pass per la Final Eight di coppa Italia ora per l’imbattuta capolista Sportland testa di nuovo al campionato, visto che domenica 4 marzo è in programma la sfida casalinga della terza di ritorno alle ore 18 a Bareggio contro il Travagliato.