SHARE

La Makula Molfetta archivia la 23esima giornata del campionato di serie C pugliese vincendo per 1-6 contro la Soccer Altamura.

L’andamento del match non è mai stato in discussione con le biancorosse padrone del gioco, seppure su un campo sintetico, da sempre poco sopportato dalle ragazze di Mister Camporeale. Tuttavia poco dopo l’inizio della partita è Fracchiolla a sbloccare il risultato, seguita da Lorusso. Poi ancora Fracchiolla a propiziare lo 0-3 con un tiro forte verso la porta che beffa il portiere avversario per via di una deviazione di una compagna.
Tuttavia l’Altamura non si arrende e su calcio d’angolo trova l’1-3 parziale.
Nella ripresa la Makula mette in campo tutta la voglia di portare a casa i tre punti e allunga con Giacò, Brattoli e Labianca per l’1-6 finale.

Sono gol che valgono doppio quelli contro l’Altamura perchè confermano le biancorosse come il miglior attacco del torneo con 102 reti totali.

«Era troppo importante vincere contro l’Altamura ed è per questo che abbiamo lottato su ogni palla, siamo state unite dal primo istante nonostante le difficoltà del campo», commenta Labianca.
«I 102 gol sono la testimonianza che stiamo tutte lavorando bene e che tutte andiamo verso lo stesso obiettivo: adesso testa alle ultime tre partite, tutte difficili. Poi a fine campionato vedremo dove siamo», continua.

La Makula è momentaneamente terza in classifica a 47 punti con il Taranto a 48 e il Melpignano a 49 mentre in quarta posizione c’è il Manfredonia a 44 lunghezze. Tuttavia, Melpignano e Manfredonia devono recuperare lo scontro diretto.