SHARE

Ferrara, 11 Aprile 2018 – Bellissima “trasferta azzurra” per  alcune calciatrici del Parma Rosa che, ieri sera, martedì 10 Aprile 2018, hanno potuto ammirare dal vivo, sugli spalti dello stadio Mazza di Ferrara, la vittoria (2-1) della Nazionale di calcio femminile italiana contro il Belgio. Una vittoria che proietta le calciatrici allenate da Milena Bertolini verso una storica qualificazione al Mondiale che si disputerà in Francia nel 2019: storica perché le azzurre mancano dalla competizione da ben 20 anni, ma soprattutto perché cade nell’anno in cui l’Italia di Ventura, invece, non ce l’ha fatta. L’Ital_Rosa viaggia a punteggio pieno dopo 6 partite: manca ora solo un punticino, da raccogliere in due partite, per avere la matematica certezza. Nel pomeriggio di ieri lo staff tecnico composto da Mister Andrea Bazzini, il vice Matteo Zanacca e la Team Manager Cristina Romanini hanno avuto la possibilità di partecipare ad una riunione tecnica, organizzata dalla FIGC, durante la quale i relatori hanno spiegato alla platea i metodi di allenamento, scouting e formazione delle atlete. “E’ IMG-20180411-WA0009stato molto interessante – dice Cristina Romanini a www.parmacalcio1913.com – scoprire che la FiIGC mette a disposizione delle Nazionali Femminili, dalla Maggiore sino all’Under 16, passando per la neonata Under 23, tutti gli strumenti e le competenze di cui usufruiscono i maschietti. Ed incredibile è stato poter ascoltare e vedere dal vivo il match analyst Antonio Gagliardi raccontare le modalità di ricerca dati applicati al calcio – maschile e femminile – con statistiche e video e scoprire quanto lavoro ci sia nelle retrovie e quanto la FIGC stia investendo anche nelle Nazionali Femminili: tutto ciò mi permette di sognare un roseo futuro anche per noi ragazze…”. Allo stadio, poi, la magia della Maglia Azzurra e dell’Inno di Mameli, ha rapito tutto il pubblico che per 90 minuti ha incitato le Azzurre, nonostante la pioggia battente e il momentaneo gol di vantaggio del Belgio. L’Italia, con ordine, ho alzato il baricentro e nella ripresa i gol di Rosucci e Girelli hanno fatto letteralmente scoppiare lo Stadio Paolo Mazza incredibilmente pieno. Al triplice fischio finale un’ arcobaleno dietro la Curva Sud ha raccontato l’incredibile gioia delle ragazze e di tutto lo stadio. Johara Boselli, Giada Sartori, Giulia Fontanesi, Nicole Pizzera, Francesca Alfieri, Alice Lombardi e Giorgia Terzoni, dopo 90 minuti di tifo, sono tornate a casa con il sorriso e con la qualificazione italiana quasi in tasca: per loro in quello stadio c’è stato tutto quello che, dal lato sportivo, possono attualmente desiderare e chissà che il futuro non le possa vedere indossare la Maglia Azzurra…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here