SHARE

Dopo la sconfitta incassata a Verona, le prossime due partite diventano sempre più fondamentali per la corsa verso la salvezza del Ravenna Woman. Nell’incontro disputato in terra scaligera dove hanno subito praticamente tutte le reti su ingenuità difensive, le biancorosse hanno dimostrato tutta l’inesperienza che caratterizza una squadra ricca di ragazze giovani. Proprio per questo nel prossimo match che vedrà il Pink Bari ospite al “Massimo Soprani”, il sostegno del pubblico di casa potrebbe risultare decisivo, soprattutto nel ritrovare la fiducia giusta per ritrovare i tre punti. Il Ravenna Woman infatti non vince da un ormai un girone, quando fu in Sassuolo a uscire sconfitto dal terreno di casa delle biancorosse, ma ha una grande chance contro una squadra che solo in un’occasione quest’anno ha fatto risultato in trasferta.

“Nella scorsa partita – ha commentato Mister Lorenzini dopo Verona – abbiamo dialogato  abbastanza bene per la prima mezzora, anche se ci è mancato ancora qualcosa dalla metà campo in su. Poi abbiamo commesso un paio di gravi errori e lo svantaggio ci ha anche demoralizzato, così poi non siamo più riusciti a recuperare. Siamo una squadra che spesso pecca di aggressività e a volte si allunga troppo, ma soprattutto non possiamo permetterci in questa categoria di commettere certi errori.”
In occasione dell’importante sfida in programma, il tecnico biancorosso ha partecipato a una conferenza stampa congiunta organizzata con il Ravenna FC per ribadire la partnership in atto tra le due realtà del calcio ravennate. “Il calcio femminile è in forte crescita – ha spiegato Lorenzini – e praticamente tutte le società di Serie A sono affiliate a importanti squadre di Serie A maschile. Ci sono grossi margini di espansione anche a livello di mercato, e realtà come la Juventus hanno capito subito l’opportunità investendo in maniera decisa. Del resto le fan bianconere sono molte e comprano merchandising, inoltre squadre come la Roma e la Fiorentina riempiono quasi sempre le loro tribune con un ottimo afflusso di pubblico. La nostra è ovviamente una realtà molto più piccola e il fatto di portare il calcio femminile in città con la collaborazione del Ravenna FC potrebbe espandere decisamente l’interesse, accrescendo anche il numero di tesseramenti nelle giovanili.”
“Con i giallorossi tra l’altro – prosegue il tecnico biancorosso –, condividiamo la situazione di classifica, che ci vede lottare ogni domenica per conquistarci i punti per la salvezza. Quello di quest’anno di tratta infatti per noi di un campionato molto particolare perché c’è molta differenza tra le squadre di vertice e le altre e ci sono alcune partite che sono per noi proibitive.  Il format prevede due retrocessioni e due spareggi con squadre di Serie B, quindi l’obiettivo è ovviamente quello di evitare almeno le ultime due posizioni, perché lo spareggio è comunque un incontro che possiamo giocarci bene.”
Mister Lorenzini ha introdotto infine così il prossimo match: “Non dirò che si tratta di una partita da vincere a tutti i costi perché spesso in questo modo si finisce per perdere, però certamente incontriamo un’avversaria alla nostra portata. Credo però che a fine stagione noi ci salveremo o raggiungeremo i playout solo se riusciremo a fare uno step tecnico e tattico, a prescindere dagli avversari. Domani per la prima volta potremo contare sul gruppo completo come lo avevamo pensato in estate, perché abbiamo recuperato anche Azzurra Principi, che è tornata all’attività agonistica nelle ultime settimane. Ritengo di avere un gruppo di ragazze che prese singolarmente sono tutte capaci, anche se magari un po’ fragili dal punto di vista psicologico, devono solo crescere ed esprimersi al meglio all’interno della tattica di squadra.”
Appuntamento quindi per domani, sabato 17 Febbraio 2018, alle ore 14.30 al Centro Sportivo “Massimo Soprani” di San Zaccaria (RA) per Ravenna Woman – Pink Bari. Arbitro dell’incontro sarà Davide Giacometti di Gubbio, assistito da  Raffaele Zondini e Nicola Bianchi di Ravenna.
Uffiicio stampa Ravenna Woman