SHARE

Una partita stregata. Due gol, di Conte e Guarini, che mercoledì sera non sono bastati per riprendere al meglio il cammino nel campionato regionale di serie C1 di futsal femminile. In trasferta, a Polignano, contro il Neapolis futsal Club, l’Atletic agguanta soltanto un punto. Ed ora è in vetta, a quota 44, ad una sola lunghezza dal Melpignano, che però ha una partita in meno.  “Nonostante i tanti tentativi – commenta mister Stefano Latartara – non siamo riusciti a segnare e questo, ovviamente, ci ha innervosito e demoralizzato. Era una squadra nettamente inferiore tecnicamente ma con due tiri ha piazzato due reti. Evidentemente la partita doveva andare così”. E adesso anche il primo posto è a rischio serio. “Ormai non si può più guardare la classifica. Dobbiamo vincere senza se e senza ma, partita dopo partita, soprattutto alla luce degli ultimi risultati non brillanti. Attendo l’allenamento di stasera (ieri, ndr) per confrontarci e capire anche per le ragazze cosa non stia andando. Domenica ci aspetta l’Altamura. Mi auguro che la battuta di arresto di questo pareggio a Polignano, possa essere una svolta. Sarebbe un peccato perdere quanto di buono abbiamo costruito finora. Il fatto che questo fosse un campionato equilibrato, in cui nessun risultato è scontato, è una cosa risaputa ma che noi, squadra quale siamo, pareggiamo e rischiamo anche di perdere una partita come quella di mercoledì sera a Polignano la dice lunga e conferma il nostro periodo no.            Questa serie di risultati ci devono far rimboccare le maniche per trovare un riassetto più che altro mentale ed affrontare al meglio questi ultimi cinque scontri. A prescindere da questo momento di stanchezza, acciacchi ed infortuni, è stato un campionato strepitoso, il nostro. Non mi va di rimproverare nulla alle ragazze, non ne avrei motivo. Ora però c’è da guardarci in faccia e capire cosa fare per arrivare primi o quantomeno ai playoff per ottenere un obiettivo stagionale importante”. Infine Latartara elogia tre delle sue a nome di tutto il team. “Gallina, Conte e Guarini, sono state convocate nella rappresentativa pugliese del Torneo delle Regioni. Per il nostro gruppo è un motivo di grande orgoglio”.