SHARE

Jessika Manieri numero dieci sulle spalle ha fatto attendere la piazza, ma dal suo rientro in capo dopo l’operazione i numeri parlano chiaro. Sette gol in otto partite compresa la coppa Italia, il fenomeno della nazionale brasiliana sta rendendo sempre più una corazzata la squadra rossoverde. Mediaticamente poco appariscente, ma con una forza d’animo e una grande integrità a livello professionale si contende in una intervista dopo la tripletta di domenica a Frosinone.

D: La tua stagione è partita con un infortunio, adesso che stai meglio si vede la tua qualità tecnica. Quanto manca al 100% della vera Jessika?

R: “Io con tutta la squadra stiamo lavorando molto tutti i giorni anche con le doppie sedute, grazie a questo e all’aiuto delle mie compagne sto crescendo sempre di più verso il 100%”

D: Con questa squadra dove pensi possa arrivare la Ternana Femminile e qual è il suo punto di forza?

R: “La Ternana Femminile può arrivare molto lontano, la nostra squadra è costruita in modo forte e la lotta per i play off è serratissima. Dobbiamo comunque continuare a lavorare duro solo così arriveremo al titolo.”

D: Cosa pensi del campionato Italiano? In cosa di differenzia da quello italiano?

R: “Il livello della serie A italiana è molto alto, così come quello di quella brasiliana. La differenza sta tutta nella continuità delle partite difficile, qui ogni domenica puoi incontrare una squadra che ti mette in difficoltà. Questo fa in modo che le squadre stiamo tutte concentrate per tutta la stagione con costanza.”

D: Tra le squadre incontrate finora in campionato, quale secondo te è quella da battere per aggiudicarsi la vittoria finale?

R: “Difficile dire un avversario solo, come minimo ci sono otto squadre capaci di arrivare fino infondo. Per me il maggior avversario per lo scudetto è superarsi tutti i giorni nel lavoro in allenamento, siamo una squadra con tante giocatrici importanti e non dobbiamo cullarci su questo fatto. Dobbiamo migliorare fino all’ultimo allenamento prima di qualsiasi gara.”