SHARE
Brescia Calcio Femminile Primavera
La rosa della Primavera del Brescia Calcio Femminile

Si infrange all’ultimo chilometro il sogno delle Leonessine del Brescia Calcio Femminile di partecipare alle finali Nazionali del campionato Primavera femminile. Nello spareggio di giovedì 3 maggio l’Inter si è imposta con un netto 7-1.

La partita

C’è da dire che le nerazzurre si sono date un bell’aiuto (permesso dal regolamento), presentandosi in campo con 8-9 giocatrici della Prima Squadra, titolari nel campionato di Serie B. In vantaggio dopo soli 40 secondi, l’Inter è stata raggiunta da un buon Brescia, che soprattutto nel primo tempo ha tenuto testa alle avversarie, trovando il pareggio con Fumagalli e impensierendo la retroguardia milanese in qualche altra occasione. I gol del 2-1 e del 3-1 in chiusura di frazione hanno però indirizzato la sfida dalla parte meneghina, che poi nella ripresa ha dilagato.

Il commento di mister Mazzola

E’ ovviamente amareggiato Federico Mazzola, tecnico delle Leonessine del Brescia Femminile all’indomani di una partita che poteva regalare una grandissima gioia al termine di una stagione condotta in testa alla classifica praticamente dall’inizio alla fine: “Dispiace, soprattutto per le dimensioni del punteggio. Magari se ce la fossimo giocata diversamente, più coperta, avremmo subito qualche gol in meno. Ma la differenza in campo era evidente. Qualche elemento dell’Inter che ci siamo ritrovati di fronte secondo me potrebbe giocare in molte, se non tutte, le squadre della Serie A. Il ritmo che loro riuscivano ad imporre era totalmente differente dal nostro”. Le ragazze come hanno reagito? “Ovviamente dispiaciute, amareggiate, ma io ho fatto loro i complimenti per la splendida stagione che hanno giocato, perché abbiamo chiuso il campionato al primo posto”.

“Col senno del poi è sempre facile fare i discorsi, però se avessimo evitato anche solo un risultato negativo – tipo il pareggio col Tabiago ad inizio 2018 – questa partita l’avremmo evitata”. Non si può neanche pensare però di vincere tutte le partite: le Leonessine del Brescia hanno avuto un ruolino di marcia impressionante, 25 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfitta. “E’ mancata la ciliegina sulla torta, come avevo detto alla vigilia – prosegue Mazzola – però era davvero difficile fare di più. Le ragazze hanno tenuto testa ad una squadra di cui 8-9/11esimi delle componenti non le avevo mai viste durante l’anno. Ripeto, magari provando a giocare una partita difensiva il punteggio sarebbe stato meno pesante, ma non è nella nostra mentalità. Non ci ho pensato neanche un momento”.

Una stagione comunque esaltante

“Vanno fatti i complimenti a queste ragazze – conclude il tecnico delle Leonessine del Brescia – perché hanno dato il massimo e chiuso il campionato al primo posto. Peccato che l’ultimo risultato della stagione sia una sconfitta così ampia, ma di certo non cancella un campionato intero davvero di altissimo livello”.