SHARE

Reduce dalla bruciante sconfitta per 0-1 contro la Res Roma, il Ravenna Woman prosegue la serie di sfide salvezza ospitando, domani alle 14.30 al “Massimo Soprani”, l’Empoli. Le toscane e le biancorosse, appaiate a quota 7 punti, sono appena state raggiunte dal Sassuolo, infiammando sempre di più la lotta salvezza. Non può quindi più bastare solo una bella prestazione, come quella offerta ad esempio a Mozzanica, ma è fondamentale, soprattutto in casa, conquistare i 3 punti.
Per farlo servirà una prestazione di carattere, ma soprattutto una crescita nella qualità del gioco e nell’esecuzione degli ultimi passaggi una volta superata la metà campo. Sul piano difensivo si cerca invece conferma della buona prova offerta contro la Res Roma, con l’obiettivo di eliminare quelle ingenuità che sono costate care in più di un’occasione quest’anno.
“Stiamo ancora cercando un assetto che ci permetta di giocare meglio – spiega Mister Lorenzini -, perchè purtroppo nell’ultima partita non abbiamo costruito molto e abbiamo sofferto l’aggressività degli avversari. A Mozzanica era andata meglio, ma sabato, al di là dell’episodio che ci è costato il risultato, avremmo dovuto gestire la palla in maniera diversa.”
Sulla prossima avversaria il tecnico poi aggiunge: “L’Empoli è una squadra giovane e neo promossa, che però ci ha già messo in difficoltà all’andata ed è in crescita. Si tratta di un avversario da non sottovalutare, ma noi dovremo fare la nostra partita per offrire una prestazione più convincente e portare a casa tre punti. Non abbiamo alternative, da qui alla fine ogni partita per noi va affrontata con il piglio del combattimento.”
Appuntamento quindi per domani, sabato 3 Febbraio, al Centro Sportivo “Massimo Soprani” per Ravenna Woman – Empoli Ladies, l’arbitro del match sarà Emanuele Tartarone di Frosinone, assistito da Umberto Bartolotti ed Edoardo Vassura di Lugo. Il match sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook della Lega Nazionale Dilettanti ( https://www.facebook.com/LegaDilettanti/ ).