SHARE

Una Squadra con la S maiuscola: le nostre ragazze domenica contro il Cagliari hanno dimostrato di sapersi unire contro ogni difficoltà (in campo e fuori) per raggiungere il loro obiettivo. Obiettivo, i play off, che ora dista solo un punto con lo scontro decisivo, contro il Real Statte, da giocare al PalaSarcedo tra qualche settimana. Venerdì prossimo, 30 marzo, però c’è l’atteso derby contro il Real Grisignano (appuntamento alle 20 al PalaSarcedo), partita assolutamente da non sottovalutare.

Com’è andata a Cagliari? Beh, nel racconto della gara, c’è da partire da domenica mattina. Ore 6.30, la squadra arriva in aeroporto, le giocatrici passano i controlli, ma si scopre che il volo che avrebbe dovuto portare squadra e staff a Cagliari era stato spostato per una rottura con partenza probabile alle 13 (inizio gara previsto per le 15). “Abbiamo dovuto riorganizzare tutto”, ha spiegato mister Zanetti, “abbiamo mangiato in aeroporto, sperando che l’aereo partisse. Abbiamo deciso di affrontare comunque la trasferta: recuperarla, a sei giornate dalla fine, sarebbe stato complicato. Le ragazze sono state bravissime: si sono accampate lì, si sono cambiate, per recuperare più tempo possibile. Siamo atterrati alle 14.33 a Cagliari e le navette sono state velocissime a portarci al PalaConi. Abbiamo avuto 11 minuti di riscaldamento, poi i giocatori si sono scaldati durante la partita”.

Nei primi 5-6 minuti si è visto un Breganze comprensibilmente imballato, poi però le biancorosse sono riuscite a far salire il ritmo e, dopo aver sprecato qualche occasione di troppo, è arrivato il meritato vantaggio grazie alla rete di Troiano. Un primo tempo giocato per il resto sul filo dell’equilibrio con alcune chance da una parte e anche dall’altra. All’inizio della seconda frazione la squadra di Zanetti sciupa qualche buona palla gol, poi il Cagliari guadagna metri e al 10′ trova il pareggio con Gaby. Il Breganze allora va un po’ in difficoltà, mentre le sarde attacco alla ricerca del sorpasso, ma devono fare i conti con una superlativa Bianca Castagnaro che chiude la saracinesca e non fa passare nulla. Al 16′ Pinto Dias è bravissima a riportare avanti le sue su palla inattiva e la squadra di Podda è costretta nuovamente ad inseguire. Il Cagliari si sbilancia in avanti e poco più di 30 secondi dopo le biancorosse, con una ripartenza fulminea, castigano ancora le sarde con Pinto Dias. Mancano 3’39” sul cronometro, ma alla sirena finale il risultato non cambia.

“È una vittoria senza ombra di dubbio importantissima per noi”, ha commentato il tecnico biancorosso Luigi Zanetti, “devo fare i complimenti alle mie ragazze che si sono compattate e sono riuscite a superare assieme tutte le difficoltà della giornata. Le note positive? Tante: una super Castagnaro che ha blindato la nostra porta, una Troiano che ha interpretato molto bene la gara, una Buzignani sontuosa, anche dopo aver passato una notte tribolata a causa di problemi di stomaco e una Pinto Dias veloce sulle gambe ed efficace. Ma c’è da fare i complimenti a tutte: sia a livello tecnico, per come hanno affrontato la partita, sia per l’impegno. Ora però l’importante è tenere i piedi per terra, venerdì sera c’è il derby e dobbiamo affrontarlo con tutte le preoccupazioni del caso. Bisogna continuare a giocare domenica dopo domenica senza pensare di essere arrivate”.

Cagliari: Mulas, Vargiu, Gaby, Marta, Cocco, Congiu, Gasparini, Marongiu, Marrocco, Cuccu, Atzori, Piras. All. Podda.

Breganze: Castagnaro, Cerato, Perez, Pinto Dias, Buzignani, Rovito, Laurenti, Pereira, Pauletto, Troiano, Fincato. All. Zanetti.

Arbitri: Desogus (Cagliari) e Loni (Cagliari); crono: Ortu (Cagliari).

Marcatrici. Pt: 11’10” Troiano (B); st: 10’10” Gabry (C), 15’49” e 16’21” Pinto Dias (B).

Gli altri risultati (riposano Ternana e Fasano):

Real Grisignano – Bellator Ferentum 4-1

Montesilvano – Città di Thiene 11-0

Futsal Salinis – Rambla NON GIOCATA

Kick Odd – Olimpus Roma spostata al 11/04

Real Statte – Pescara 1-1

Città di Falconara – Lazio 4-4

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here