SHARE

Il Montpellier ha reagito nel modo migliore all’eliminazione in Champions di mercoledì scorso battendo un Paris Saint-Germain privo di alcune giocatrici importanti tra infortuni e internazionali chiamate a disputare la Copa America. Dopo un primo tempo equilibrato, le padrone di casa trovano il gol a inizio ripresa con Sofia Jakobsson. Le parigine cercano subito il pareggio, ma raddoppia invece Janice Cayman dal dischetto dopo un fallo di Kadidiatou Diany su Jakobsson. Il MHSC gestice perfettamente il resto della partita e trova il terzo gol al 74’ con la subentrata Stina Blackstenius che perfora la retroguardia ospite e batte Katarzyna Kiedrzynek. Con questo risultato, il Montpellier prende il secondo posto grazie ad una migliore differenza reti e mantiene più vive che mai le speranze di ritrovare la Champions: il PSG in effetti deve recuperare la partita contro il Fleury e ripassarebbe davanti in caso di vittoria o di pari, ma a differenza del MHSC, deve ancora affrontare il Lione nelle ultime quattro gare di campionato.

L’altra squadra ad approfittare della sconfitta del Paris Saint-Germain è proprio l’Olympique Lyonnais, ormai a +11 dopo il netto successo 4-0 contro Albi. Come previsto, il campione in carica si è presentato in campo con un undici ampiamente rimaneggiato, trovando comunque il gol dopo pochi minuti con il capitano Wendie Renard a segno di testa su calcio d’angolo, la sua specialità. Sarà Ada Hergerberg a chiuedere definitivamente la partita con una rete per tempo, mentre Eugénie La Sommer, entrata all’ora di gioco, completa il poker all’80’. All’OL ormai basta una vittoria per ottenere il dodicesimo titolo consecutivo.

Nulla di fatto invece nella metà bassa della classifica: l’Olympique de Marseille si è complicato la permanenza con la sconfitta 1-0 in casa contro il Fleury ma rimane a soli quattro punti dall’Albi, terzultimo. Il Rodez penultimo, ha battuto il Lille 2-1 tra le mura amiche e potrebbe uscire dalla zona retrocessione dopo la sosta per le Nazionali: affronta l’Albi il 22 aprile con la possibilità di scavalcare le avversarie di turno in caso di vittoria.

Il Guingamp si concede un bel respiro di sollievo allontanandosi almeno provvisoriamente dalla zona calda con il successo di misura sul Soyaux ottenuto al 90’ gazie al gol di Amandine Beche su corner, mentre a metà classifica, Bordeaux ha preso un punto prezioso in casa del Paris FC: le girondine hanno resistito agli assalti delle locali e si sono portate avanti all’83’, ma ci ha pensato Clara Matéo a trovare il pareggio a fine partita, evitando la quarta sconfitta di fila per le sue.

Risultati della 18a giornata
Guingamp 1-0 Soyaux
Montpellier 3-0 Paris Saint-Germain 
Rodez 2-1 Lille
Olympique de Marseille 0-1 Fleury 
Olympique Lyonnais 4-0 Albi
Paris FC 1-1 Bordeaux

Classifica
Olympique Lyonnais 54
Montpellier 43
Paris Saint-Germain 43*
Paris FC 22
Bordeaux 21
Soyaux 20
Guingamp 19
Fleury 18*
Lille 17
Albi 16
Rodez 15
Olympique de Marseille 12
*Una partita in meno

Foto: mhscfoot.com