SHARE

La sedicesima giornata di Première division è stata relativamente tranquilla per le big, mentre si è visto parecchio movimento nella metà bassa della classifica.

Terzultimo a soli due punti dalla zona retrocessione prima della partita, Albi è andato a prendersi tre punti pesantissimi, imponendosi per la minima in casa del Fleury. Il gol di Pilar Khoury a pochi minuti dall’intervallo permette alle ragazze del duo Garrigues/Genoux di ottenere la prima vittoria del 2018 e di guadagnare due posti in classifica. Finisce invece la striscia di sei risultati utili delle locali che cadono dal settimo al nono posto.

Bella operazione quella del Lille che di posti ne vince tre grazie al successo in trasferta sul Marsiglia. Decidono la gara l’autogol di Lalia Storti che devia nella propria porta un cross di Rachel Saïdi, e la rete di Maud Coutereels a inizio ripresa. L’OM cerca di reagire dopo il raddoppio ma non riesce a soprendere Elisa Launay e rimane inchiodato all’ultimo posto.

Rodez invece si prende un buon punto nella sfida casalinga con il Bordeaux, che non è mai riuscito a battere le avversarie di turno in quattro partite di D1. Protagonista, Flavie Lemaître: segna il primo gol al 49’ e pareggia i conti al 82’, dopo che le girondine si erano portate avanti con due reti in otto minuti a metà secondo tempo. Le padrone di casa rimangono penultime, ma a soli tre punti dalla salvezza.

Altra partita con quattro gol nella ripresa quella tra Guingamp e Montpellier disputata al Roudourou, a seguito della sfida di Ligue 1 che metteva di fronte l’EAG maschile e il Nizza. Le bretone resistono un tempo contro una delle corazzate francesi, e passano addirittura in vantaggio con Désiré Oparanozie subito dopo l’intervallo. Ma pesa l’inferiorità numerica dovuta all’espulsione severa di Agathe Ollivier a fine primo tempo, e bastano 16 minuti alle compagne di Linda Sembrant per ribaltare il risultato con i gol di Virginia Torrecilla, Sandie Toletti e Sofia Jakobsson.

Non c’è stata storia invece a Décines dove l’Olympique Lyonnais ha ripreso le buone abitudini battendo per 5-0 il Soyaux. Da notare i ritorni in campo del capitano Wendie Renard e di Ada Hegerberg, infortunate da varie settimane. L’attaccante norvegese ha festeggiato con un gol, il ventiduesimo stagionale, mentre le altre reti portano la firma di Saki Kumagai, Amel Majri (doppietta) e Camille Abily.

Nel posticipo di lunedì, il Paris Saint-Germain batte facilemente il Paris FC 4-1 grazie ad una Marie-Antoinette Katoto spaziale: tripletta ed assist per lei. A segno anche Sandy Baltimore e Mathilde Bourdieu che realizza il gol della bandiera nel recupero.

Risultati 16a giornata
Marsiglia 0–2 Lille
Lione 5–0 Soyaux
Rodez 2–2 Bordeaux
Fleury 0–1 Albi
Guingamp 1–3 Montpellier
Paris Saint-Germain 4– 1 Paris FC

Classifica
Lione 48
Paris Saint-Germain 43
Montpellier 37
Paris FC 21
Bordeaux 19
Lille 17
Soyaux 17
Albi 16
Fleury 15
Guingamp 15
Rodez 12
Marsiglia 9

Foto: leparisien.fr