SHARE

Domenica 18 febbraio 2018, alle 14:00, presso lo stadio comunale Romeo Neri, la Femminile Rimini Calcio si è resa protagonista di un lieto evento che ha visto un segno distensivo e amichevole da parte del Rimini Football Club.
Scese in campo, le ragazze, prima del match maschile, hanno ricevuto in dono da parte della portavoce della squadra a scacchi maschile, una maglietta simbolica che Martina Lazzaretti, capitano, ha preso a sua volta a nome del proprio team.
La t-shirt rappresenta la muta di 18 divise che il Rimini ha donato all’omologa squadra “rosa” e con cui le stesse ragazze hanno affrontato la sfida contro la Poggese, poche ore dopo.

La Femminile Rimini Calcio non può che ringraziare nuovamente il Rimini Football Club per l’omaggio e vestire sempre con onore i propri colori che, con il Rimini, condivide!

DOMENICA 18 febbraio 2018 la squadra riminese ha ospitato, per la terza partita del girone di ritorno la squadra A.C.D. PGGESE X RAY ONE.

Tabellino

FEMMINILE RIMINI CALCIO: Protti C., Errighi, Lazzaretti, Gretcan, Siesto (18’ ST Grigoreac) Franchini, Protti E., Morelli, Tamburini, Calandrini, Pace. A disp. Carini. Allenatore: Lisi.

A.C.D. PGGESE X RAY ONE: Bianchi, Cavarra, Natali, Mantovani, Riccio, Guidorzi, Potenzi, Cavicchioli (33’ ST Preti), Zaniboni (9’ ST Oliani), Santin, Campagnoli (10’ ST Carta). A disp.: Zerbini, Oliani.

ARBITRO: Sig. Matteo Colella di Rimini

RISULTATO: 2 – 2

RETI: 5’ PT Santin; 41’ PT Cavicchioli; 44’ autogol Poggese; 26’ ST Calandrini;

I TEMPO

5’ Gol di Santin su calcio di punizione. Il portiere locale trattiene, ma la sfera scivola e rotolo in porta. 0- 1.
21’ Cavicchioli guadagna terreno e cerca di anticipare il portiere riminese in uscita. Tira dritto e la investe. Protti resta a terra qualche istante e la gara poi ricomincia.
25’ Azione di Tamburini che imbecca Calandrini sulla fascia sinistra del portiere, la quale tenta il passaggio per una compagna, ma la difesa ospite allontana.
38’ Protti a terra
41’ Secondo gol per le ospiti. Calcio d’angolo battuto dalla Poggese: respinto dalla difesa locale ma, Cavicchioli, effettua un pallonetto sul secondo palo a scavalcare Protti.
43’ Calcio d’angolo battuto da Morelli, ma Natali riesce a deviare e far prolungare la palla fuori dalla traiettoria di Siesto e Potenzi allontana
44’ Autogol della Poggese. Calcio d’angolo di Morelli: palla tesa verso il centro dell’area e un’avversaria, cercando di rinviare la sfera, la colpisce male e la insacca in porta.
2 minuti di recupero

II TEMPO

5’ Azione della Femminile Rimini Calcio. Calcio d’angolo battuto da Morelli in area. Cross in mezzo, tentando di pescare una compagna per la deviazione vincente.
6’ Attacco locale recupera palla e Gori tenta il tiro dalla distanza, ma il portiere blocca.
14’ Tamburini avanza incalzante, colpisce la palla di testa ed è gol! Tuttavia il direttore di gara lo annulla per fuorigioco.
16’ Franchini allunga il pallone a Calandrini la quale tira, ma il portiere avversario para.
26’ Ancora la magica coppia riminese che si ripete: Franchini lancia Calandrini sulla fascia destra, la quale in un primo momento viene fermata dall’uscita del portiere che, però, non trattiene. Quindi la corsa di Calandrini prosegue e insacca. Gol. 2 – 2
38’ Palla recuperata dal centrocampo biancorosso. La sfera arriva a un’agguerrita Calandrini che dal limite dell’area tenta di sorprendere il portiere con un pallonetto, di sinistro, ma il pallone finisce a lato.
39’ Protti E. riceve palla da una compagna e di prima intenzione tenta il tiro, ma la palla finisce sul fondo.
47’ Gori lancia Calandrini verso la porta avversaria. Questa con un pallonetto tenta il gol, ma la sfera sfiora il palo e va fuori.

La partita termina 2 a 2.

Commenta così Mr. Lisi: “Partita difficile giocata in condizioni atmosferiche avverse: eppure le ragazze non hanno mai mollato, nonostante il doppio svantaggio. Nemmeno dopo l’annullamento del nostro terzo gol, al 2 – 2, le ragazze si sono arrese, cercando anzi la vittoria fino al 90’. Le mie giocatrici erano superiori alle avversarie e meritavano questa vittoria. Peccato, però la considero una partita positiva durante la quale le mie donne hanno mostrato una grande tempra. Non posso che complimentarmi con tutte”.