SHARE

Dopo la bella vittoria della Nazionale Italiana di Calcio Femminile sul Belgio ieri a Ferrara, anche la Femminile Riccione Calcio torna sul campo, in previsione dei match che, a partire da questa sera, vedranno protagonista il club biancazzurro. Il menù prevede l’importante sfida serale di futsal,  semifinale di Coppa Italia tra Riccione Smile Team e Team Burton ore 21.00 al campo “La Valletta” di Igea Marina, mentre domenica 15 aprile semifinale play off gara di andata  al Palazzetto dello Sport di Meldola ore 21.00 con Evergreen. Riparte anche la serie B che, domenica allo Stadio Italo Nicoletti ore 17.30, ospiterà la Fortitudo Mozzecane, mentre la serie D, che seppure fuori classifica, sta vivendo un campionato in cima alla vetta, farà visita all’Olimpia Forlì sq.B ore 15.30. Il big match del week end riguarda però la categoria Primavera, la Junores riccionese sabato 14 aprile sarà ospite del Sassuolo Femminile a Carpineti ore 17.30, uno scontro diretto nell’ultima giornata prevista, tra prima e seconda in classifica, valevole per la qualificazione alla fase nazionale. “Ad una giornata dal termine siamo comunque davanti a squadre come San Zaccaria, primavera di una squadra di serie A e Jesina, campionesse in carica, – spiega il tecnico riccionese Massimo Carbone – club blasonati e di spessore, questo a dimostrazione della stagione eccezionale che stiamo vivendo, 84 gol messi a segno e 12 subiti ma non solo. Ci siamo conquistati la possibilità che l’ultima sfida abbia un senso, cosa non era affatto scontata a metà percorso, perchè avevamo diversi punti di distanza dal Sassuolo. Mi piacerebbe che le ragazze scendessero in campo con la testa libera, il secondo posto non scappa e senza forzature legate alla vittoria, giocando al massimo senza risparmiarsi, ma sono certo non mancheranno di farlo. Ringrazio poi la disponibilità di Gianluca Lorenzi, tecnico della B e le ragazze della prima squadra, che assieme a noi, hanno messo in campo alcune esercitazioni apposite e partita a undici lunedì, a sottolineare la grande collaborazione societaria. Ora pensiamo ad allenarci benissimo, aspetto in cui credo molto, per  arrivare a sabato pronte, in cui sappiamo che dovremo correre 90 minuti ed oltre, in cui è d’obbligo essere perfetti, siamo sereni e carichi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here