SHARE

Dopo la sosta per la Cyprus Cup il Fimauto Valpolicella scende in campo a Bari, in una giornata decisamente primaverile contro la Pink diretta concorrente per la salvezza. 

Il match parte con la squadra di casa che nei primi minuti spinge molto trovando una grande occasione all’11 che Bissoli salva in recupero sulla linea di porta.

Dopo il grosso rischio il Fimauto prova a farsi vedere dalle parti di Piazza, ma è ancora il Bari ad andare vicino al gol: al 14′ Serturini scende in velocità sulla sinistra mette un ottimo cross in mezzo, ma Pinna da due passi non trova la porta.

Reagisce il Fimauto al 16’ su calcio di punizione, Boni mette dentro palla, Tombola va di testa, ma l’impatto è debole e Piazza in tuffo blocca a terra.

Al 24’ il risultato si sblocca: Daiana Mascanzoni serve capitan Boni che vede l’inserimento tra le linee di Solow e la serve, la canadese davanti a Piazza insacca per l’uno a zero delle veronesi.

Passano tre minuti e Riboldi scende dalla destra mettendo un gran pallone in mezzo per Fuselli che tutta sola non riesce ad agganciare, la difesa prontamente libera.

Al 30′ Boni si incarica di un calcio di punizione, invece di crossare sorprende tutti calciando direttamente in porta e spiazzando il portiere segna il gol del due a zero del Valpo.

Al 35′ bella girata di sinistro di Riboldi in area, ma Piazza salva la porta deviando in angolo.

Al 37′ ancora Riboldi sugli scudi: riceve palla sulla destra da Fuselli la mette in mezzo per Boni che tocca per Solow, di nuovo la canadese a botta sicura batte Piazza per il tre a zero.

Al 39′ è Bissoli a incornare di testa con palla proveniente da calcio d’angolo, ma Piazza blocca a terra.

Al 41′ la Pink in avanti con Serturini che se ne va sulla sinistra e arriva da sola alla conclusione senza però inquadrare lo specchio della porta.

In chiusura di primo tempo è Pinna di testa da due passi ad avere un’ottima occasione, ma Gritti si supera salvando la porta. 

La ripresa si apre con il Fimauto ancora in avanti, Fuselli scarica palla dietro per Boni che da buona posizione di sinistro spedisce però alto sopra la traversa.

Al 52′ ci prova Pinna da fuori area, ma svirgola lontano dallo specchio.

Altra occasione per Solow al 56′: Fuselli scende a sinistra scarica su Tombola che di prima serve la canadese che calcia alzando di pochissimo sopra la traversa.

Al 57′ Boni mette in mezzo un’invitante palla bassa, ma Fuselli non aggancia e la palla sfila sul fondo.

Al 62’ il Pink Bari accorcia le distanze grazie ad un colpo di testa di  Parascandolo che, lasciata sola, sorprende Gritti sfruttando al massimo un cross proveniente da calcio di punizione.

Al 67′ occasione per Sardu, che però gira troppo alto l’assist creatosi con l’uscita di Piazza di pugni.

Sul ribaltamento di fronte Santoro decide di calciare in porta, alzando sopra la traversa, invece di servire una delle due compagne libere sulla sua destra. Passa solo un minuto e l’occasione è del Fimauto con Marta Mason: l’attaccante, entrata al posto di Riboldi, vince di forza il confronto con la sua diretta marcatrice ed eludendo l’uscita di Piazza serve Fuselli sola in mezzo all’area che appoggia in rete per il 4 a 1 clivense.

Il Bari non ci sta e stringe il Fimauto nella propria metà campo. Al 69′ Pinna in mezza girata alza il pallone di poco sopra la traversa.

Al 75′ l’arbitro annulla per fuorigioco un gol di Vivirito. La Pink insiste, ma il Fimauto è ben messo in campo e riesce a sventare le incursioni delle pugliesi fino all’87 quando Pinna di testa segna la seconda rete per le padrone di casa. Ma il tempo è troppo poco per tentare la rimonta e il Fimauto si porta meritatamente a casa tre importantissimi punti.

 

Il prossimo appuntamento sarà Sabato prossimo, 17 Marzo, con la sfida casalinga contro il Sassuolo. Calcio d’inizio alle ore 15 allo Stadio Olivieri di via Sogare.

 

Pink Bari – Fimauto Valpolicella2-4

 

Pink Bari

12 Piazza, 27 Santoro, 21 Ceci, 19 Quazzico, 33 Novellino, 23 Soro, 15 Serturini, 7 Vivirito, 16 Cangiano, 11 Parascandolo, 93 Pinna.

A disposizione : 1 Aprile, 5 Groff, 32 Di Bari, 6 Montemurro, 92 Marrone, 98 Manno, 18 Rogazione, 10 Strisciuglio

Allenatore: Roberto D’Ermilio

 

 

 

Fimauto Valpolicella

1 Gritti, 21 Mascanzoni Da., 7 Mascanzoni De., 27 Bissoli, 8 Carradore, 4 Solow, 2 Riboldi, 77 Sardu, 9 Fuselli, 10 Boni, 11 Tombola.

A disposizione: 26 Visentini, 23 Faccioli, 19 Mason, 18 Montecucco, 5 Salamon, 3 Varriale, 32 Coppola.

 

Allenatore: Diego Zuccher

 

Arbitro: Sig. Oscar Ozzela di Benevento

Reti

24′ Solow

30′ Boni

37′ Solow

62′ Parascandolo

68′ Fuselli

88′ Pinna

Ammonizioni

46′ Tombola

62′ Carradore

84′ Soro

90′ Carradore espulsa per doppia ammonizione

Sostituzioni

45′ Coppola per Mascanzoni (FV)

45′ Manno per Cangiano (PB)

45′ Strisciuglio per Quazzico (PB)

61′ Mason per Riboldi (FV)

73′ Faccioli per Fuselli (FV)

79′ Rogazione per Serturini (PB)